Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Imputato e teste tradotti dalla Polizia Penitenziaria nello stesso cellulare: processo rinviato

Polizia Penitenziaria - Imputato e teste tradotti dalla Polizia Penitenziaria nello stesso cellulare: processo rinviato


Notizia del 05/01/2016 - TRAPANI
Letto (2655 volte)
 Stampa questo articolo


Imputato e teste, entrambi detenuti, arrivano con lo stesso cellulare della Polizia Penitenziaria. Dunque, a stretto contatto di gomito per un bel po' di tempo. Sufficiente, probabilmente, per scambiare qualche parola (o magari qualche eloquente sguardo) sulla testimonianza da rendere in aula.

E' risaputo, però, che imputati e testimoni non possono avere contatti prima di una deposizione. Per questo motivo, ieri, davanti il Tribunale di Marsala (presidente Sergio Gulotta, giudici a latere Moricca e Pierini), nel processo a tre dei quattro arrestati nell'operazione antimafia "The Witness" (9 marzo 2015), è "saltata" la prevista testimonianza (ammesso, naturalmente, che volesse parlare) del boss marsalese Francesco De Vita. Quest'ultimo, condannato all'ergastolo per l'omicidio di "Vanni" Zichittella (15 giugno 1992), doveva essere ascoltato come "imputato di reato connesso", ma, non si sa perché, è stato tradotto con lo stesso mezzo con cui è arrivato il 54enne pastore Vincenzo Giappone, uno degli imputati del processo.

trapani.gds.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

5 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

6 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

7 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

8 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

9 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi

10 Sicurezza: Salvini, chiesto a Tria fondi assunzioni. Troppo alta età media agendina,serve piano reclutamenti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

6 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

7 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

8 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook