Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
In Francia carceri specifiche per detenuti "radicalizzati": il Sappe le auspica anche in Italia

Polizia Penitenziaria - In Francia carceri specifiche per detenuti


Notizia del 15/01/2015 - ESTERO
Letto (1554 volte)
 Stampa questo articolo


Il primo ministro francese, Manuel Valls, ha annunciato oggi davanti all'Assemblea nazionale che "entro la fine dell'anno" nelle prigioni saranno create "ali specifiche", destinate ad accogliere i "detenuti radicalizzati". Questa è la prima idea giusta (e del tutto razionale) per smontare il più pericoloso strumento di reclutamento alla Jihad, la guerra santa islamica. 

Lo ha dimostrato anche la vicenda di uno dei tre terroristi francesi che hanno sconvolto Parigi la scorsa settimana: prima di entrare in prigione, il franco-algerino Cherif Kouachi nutriva forse qualche simpatia per la causa islamica, ma non era certo organico al peggiore settarismo. Al contrario: per stile di vita, interessi e compagnie, era molto integrato nella società francese. 

È proprio in prigione, invece, tra il 2008 e il 2009, che Sherif incontra il classico "cattivo maestro". Viene indottrinato e reclutato nel carcere di Fleury-Mérogis: è lì che avviene l’incontro che gli cambia la vita. Perché la cella accanto alla sua è abitata da Djamel Beghal, teorico della jihad. Lo stesso che successivamente convertirà anche Amedy Coulibaly, il terzo attentatore di Parigi. 

Lo stesso, è più che certo, avviene (e sicuramente sta avvenendo anche in questo momento) in tante carceri italiane. Secondo ilSappe, il Sindacato della Polizia Penitenziaria, su un totale di oltre 53.600 detenuti alla data del 31 dicembre scorso, "ben 17.462 erano stranieri e di questi circa 8 mila provenienti dai Paesi del Maghreb e dell'Africa". Per questo l'idea francese andrebbe adottata più che velocemente anche in Italia.

panorama.it

Terrorismo islamico: potenziali reclute anche nelle carceri italiane

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

4 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

8 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

9 Boss mafiosi in carcere, Cassazione: va motivata meglio la negazione al differimento di pena per motivi di salute

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

2 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

3 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

4 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 Noi, vittime della Torreggiani

7 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

8 L’estate del detenuto

9 Evasioni ... troppo facile scaricare sempre la colpa su di noi!

10 Le verminose camarille