Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

Polizia Penitenziaria - In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire


Notizia del 04/08/2017 - CHIETI
Letto (8801 volte)
 Stampa questo articolo


E’ molto pericoloso e chi lo dovesse vedere o incontrare deve chiamare immediatamente le forze dell’ordine.

l 23enne di origine albanese residente a Roma era stato arrestato dalla squadra volante di Chieti dopo un lungo inseguimento iniziato a Spoltore, proseguito sull’Asse attrezzato con tanto di sparatoria e terminato a San Giovanni Teatino con lo schianto dell’Audi A6 dei fuggitivi contro un guard-rail a Dragonara. De Gaetano, rimasto ferito nell’incidente, aveva tentato di rubare una Bmw a Spoltore, e ieri è stato arrestato, mentre i suoi due complici sono riusciti a fuggire. Dopo l’arresto il ladro è stato portato in ospedale per accertamenti (sembra una sospetta frattura), ed era piantonato dagli agenti. Ora è svanito nel nulla ed è scattata la caccia all’uomo.

LA FUGA – Questa mattina presto De Gaetano avrebbe chiesto l’intervento di un dottore o di un infermiere. Probabilmente in quel momento la porta della camera-cella è rimasta aperta e il 23enne ne avrebbe approfittato per assalire due agenti di guardia e fuggire. I due agenti di polizia sono stati refertati al pronto soccorso del Policlinico con diversi giorni di prognosi.

Alle 10 la Questura di Chieti ha diramato la foto di Davide De Gaetano a tutte le questure e i comandi dei carabinieri e della Guardia di Finanza.

Ha la barba e presenta ancora delle ferite al volto. E’ molto pericoloso e chi lo dovesse vedere o incontrare deve chiamare immediatamente le forze dell’ordine.

rete8.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE ABRUZZO
Statistiche carceri Regione Abruzzo







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Al carcere di Augusta ci sono sindacati della Polizia Penitenziaria che scrivono al Garante dei detenuti

6 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

7 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

8 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo