Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Incendio nello spaccio del carcere di Gorgona: si sospetta doloso per coprire ammanchi dalla cassa

Notizia del 29/03/2012 - LIVORNO

Incendio nello spaccio del carcere di Gorgona: si sospetta doloso per coprire ammanchi dalla cassa

letto 2756 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi
Un incendio nello spaccio della Polizia Penitenziaria della Gorgona che ha subito suscitato dei sospetti. E un ammanco nelle casse che ammonterebbe a decine di migliaia di euro. Ad andare in fumo, all’inizio del mese, - a quanto pare - sono stati documenti e oggetti legati alla cassa dello spaccio. E il dubbio che il rogo non sia stato poi così accidentale s’è subito insinuato nella mente degli agenti della Polizia Penitenziaria, che lavorano sull’isola-carcere e che gestiscono un po’ tutte le attività della Gorgona. Tanto che il giorno dopo l’esplosione dell’incendio, i tecnici dei vigili del fuoco, giunti da Livorno e chiamati dalla stessa Polizia Penitenziaria, hanno effettuato una perizia tecnica per capire cosa fosse successo.
 
Tutto fa pensare che si tratti di un rogo non casuale. Il buco economico ammonterebbe a decine di migliaia di euro e sarebbe stato accumulato nel corso di mesi.
 
Un giallo su cui ora sta indagando la Procura. L’ipotesi degli investigatori è che l’incendio sia di origine dolosa, forse appiccato apposta per coprire l’ammanco economico nelle casse dello spaccio. Il fatto si sarebbe verificato all’interno della stessa Polizia Penitenziaria, che gestisce il negozio, l’unico dell’isola. Una vicenda complessa, su cui vige il massimo riserbo da parte degli inquirenti e dalla stessa struttura carceraria.
 
Il primo allarme alla Gorgona è scattato lo scorso 4 marzo, quando si è verificato l’incendio. Le fiamme sono state sedate dal personale della polizia. Ma qualcosa non tornava. E già il giorno dopo sull’isola sono sbarcati gli esperti dei vigili del fuoco che hanno effettuato un’accurata perizia. I tecnici dei pompieri hanno fatto fotografie e rilievi tecnici, compilando poi una relazione che è stata affidata direttamente alla penitenziaria, che a sua volta ha provveduto ad informare la Procura. L’indagine, tuttora in corso, è condotta da una squadra di polizia giudiziaria di agenti penitenziari, che dipendono dal Prap, Provveditorato regionale dell’amministrazione penitenziaria, che ha sede a Firenze. A coordinare l’inchiesta c’è il pubblico ministero Luca Masini della Procura di Livorno. Sul registro degli indagati ci sarebbero già dei nomi e sotto accusa sarebbero per ora almeno un paio di agenti penitenziari. Ma sono in corso indagini e solo il lavoro della magistratura potrà confermare o smentire le ipotesi di accusa.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

6 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

7 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

8 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

9 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

10 Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

7 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

8 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

9 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera