Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Indagati i due Poliziotti che piantonavano il detenuto con tubercolosi: anche per falsa testimonianza

Polizia Penitenziaria - Indagati i due Poliziotti che piantonavano il detenuto con tubercolosi: anche per falsa testimonianza


Notizia del 12/09/2015 - PADOVA
Letto (2084 volte)
 Stampa questo articolo


I due agenti di Polizia Penitenziaria che avrebbero dovuto controllare a vista il detenuto 33enne tunisino, spacciatore, malato di tubercolosi, evaso giovedì 3 settembre dal reparto di Malattie infettive dell'ospedale di Padova, avrebbero falsificato il rapporto su quell'incredibile fuga. A sostenerlo, come riportano i quotidiani locali, è il pubblico ministero Segio Dini, che ha chiesto il rinvio a giudizio per i due poliziotti, con le accuse di evasione colposa, per presunta negligenza, e di falso, per avere mentito sull'accaduto.

LA VERSIONE DELL'INFERMIERA L'inchiesta è stata chiusa in tempi lampo. Sufficienti sarebbero state le testimonianze raccolte, tra cui quella di un'infermiera del nosocomio. La donna avrebbe raccontato che, quel giorno, si sarebbe recata nella camera del detenuto ben due volte, per portargli la colazione. Nel primo caso gli sarebbe stato risposto, dall'agente presente (solo uno), che il 33enne era in bagno. Stessa situazione e medesima risposta un'ora più tardi. L'infermiera si sarebbe quindi insospettita e, assieme al poliziotto, avrebbe raggiunto il bagno, dove, dell'evaso, non ci sarebbe stata traccia. L'uomo infatti se l'era data a gambe, fuggendo da una finestra, senza che gli agenti, che non avrebbero dovuto perderlo di vista un istante, si accorgessero di nulla.

IL RAPPORTO DEI DUE POLIZIOTTI Diverso però il rapporto fornito dai due poliziotti in questione, che avrebbero raccontato di avere assistito in diretta alla'apertura della finestra da parte del detenuto e di avere provato invano ad inseguirlo. Nel tentativo, uno dei due poliziotti sarebbe anche inciampato. Ad ogni modo, l'uomo sarebbe riuscito a dileguarsi.

ERA GIÀ EVASO Il 33enne tunisino, arrestato per reati di spaccio, non sarebbe nuovo a questo genere di fughe. Già in aprile sarebbe fuggito, sempre dagli Infettivi, e solo alcuni mesi più tardi sarebbe stato rintracciato e nuovamente arrestato. Di qui, la necessità di piantonare il detenuto 24 ore su 24.

padovaoggi.it

Detenuto affetto da tubercolosi evade dall'ospedale di Padova dove era piantonato

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE VENETO
Statistiche carceri Regione Veneto







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

3 Detenuto cinese violenta la figlia: compagno di cella marocchino lo sodomizza per un mese nel carcere di Prato

4 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

5 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

6 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

7 Ex scuola della Polizia Penitenziaria di Moastir pronta ad accogliere i migranti: quasi ultimati i lavori

8 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

9 Detenuto sorpreso ad aggiornare il proprio profilo Facebook dal carcere di Marassi

10 Bidognetti, il capoclan dei Casalesi, comunicava dal 41-bis con messaggi nascosti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Celebrazioni 200 anni di storia del Corpo di Polizia Penitenziaria: autorizzata l’emissione della moneta d’argento da 5 euro

3 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

4 A chi danno fastidio i servizi di polizia stradale della Polizia Penitenziaria?

5 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

6 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

7 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

8 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

9 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

10 Diventa anche tu Capo del DAP!