Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Intercettazione ambientale in carcere incastra un rapinatore, figlio della vittima

Notizia del 08/04/2012 - TARANTO

Intercettazione ambientale in carcere incastra un rapinatore, figlio della vittima

letto 3481 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Una intercettazione ambientale in carcere, nei confronti del complice, ha incastrato un gioielliere incensurato ed accusato di aver pianificato una rapina ai danni dell’anziano padre oltre 5 mesi fa.

A dover rispondere di rapina aggravata e sequestro di persona in concorso sarà il 47enne Ezio Mongelli, la cui attività commerciale è a Talsano, insieme con Giovanni Galeandro, 27enne, già in carcere. Quest’ultimo dovrà rispondere anche di possesso illegale di arma da sparo. Un terzo complice è al momento ricercato.

Le indagini sono partite il 25 ottobre scorso, immediatamente dopo il grave episodio che ha visto vittima un anziano di 76 anni, infermiere in pensione, padre di Mongelli. L’uomo quella mattina uscì dal suo appartamento, intorno alle 6. Ma si trovò davanti due persone che con volto coperto ed armate di una pistola lo costrinsero, a suon di botte, a ritornare in casa. I due malviventi, dopo averlo immobilizzato, legato con fascette in nylon stringicavo ed imbavagliato, misero a soqquadro l’intero appartamento.

L’anziano però notò, come riferì poi agli investigatori, che sapevano come muoversi per le varie stanze e dove cercare soldi, titoli e gioielli. Impossessatisi di circa mezzo chilo tra anelli e bracciali in oro, orologi ed oggetti in argento, denaro in contante (per 6.500 euro), insieme con un carnet di assegni e vaglia postali per un totale di circa 12.000 euro, i due andarono via dopo un paio d’ore. Proprio il particolare che i malfattori si sarebbero mossi senza difficoltà all’interno dell’appartamento, avrebbe portato da subito gli investigatori a cercare tra persone conosciute dalla vittima.

Le attenzioni della Polizia si sono quindi dirette da subito nei confronti del maggiore dei tre figli dell’anziano che in passato pare abbia avuto qualche screzio con il padre ed i fratelli per motivi economici. Sembra tra l’altro che gli affari alla gioielleria non andassero bene.

www.corrieredelgiorno.com

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

10 Ma chi siamo?