Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Intercettazione ambientale in carcere incastra un rapinatore, figlio della vittima

Notizia del 08/04/2012 - TARANTO

Intercettazione ambientale in carcere incastra un rapinatore, figlio della vittima

letto 3347 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Una intercettazione ambientale in carcere, nei confronti del complice, ha incastrato un gioielliere incensurato ed accusato di aver pianificato una rapina ai danni dell’anziano padre oltre 5 mesi fa.

A dover rispondere di rapina aggravata e sequestro di persona in concorso sarà il 47enne Ezio Mongelli, la cui attività commerciale è a Talsano, insieme con Giovanni Galeandro, 27enne, già in carcere. Quest’ultimo dovrà rispondere anche di possesso illegale di arma da sparo. Un terzo complice è al momento ricercato.

Le indagini sono partite il 25 ottobre scorso, immediatamente dopo il grave episodio che ha visto vittima un anziano di 76 anni, infermiere in pensione, padre di Mongelli. L’uomo quella mattina uscì dal suo appartamento, intorno alle 6. Ma si trovò davanti due persone che con volto coperto ed armate di una pistola lo costrinsero, a suon di botte, a ritornare in casa. I due malviventi, dopo averlo immobilizzato, legato con fascette in nylon stringicavo ed imbavagliato, misero a soqquadro l’intero appartamento.

L’anziano però notò, come riferì poi agli investigatori, che sapevano come muoversi per le varie stanze e dove cercare soldi, titoli e gioielli. Impossessatisi di circa mezzo chilo tra anelli e bracciali in oro, orologi ed oggetti in argento, denaro in contante (per 6.500 euro), insieme con un carnet di assegni e vaglia postali per un totale di circa 12.000 euro, i due andarono via dopo un paio d’ore. Proprio il particolare che i malfattori si sarebbero mossi senza difficoltà all’interno dell’appartamento, avrebbe portato da subito gli investigatori a cercare tra persone conosciute dalla vittima.

Le attenzioni della Polizia si sono quindi dirette da subito nei confronti del maggiore dei tre figli dell’anziano che in passato pare abbia avuto qualche screzio con il padre ed i fratelli per motivi economici. Sembra tra l’altro che gli affari alla gioielleria non andassero bene.

www.corrieredelgiorno.com

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

2 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

3 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

4 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

5 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

6 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

7 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

8 Due detenuti non rientrano dai permessi nel carcere minorile di Torino

9 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

3 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

4 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 Noi, vittime della Torreggiani

7 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

8 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

9 L’estate del detenuto

10 Evasioni ... troppo facile scaricare sempre la colpa su di noi!