Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Internato fugge dalla REMS in auto: minuti di panico a San Nicola Baronia, Avellino

Polizia Penitenziaria - Internato fugge dalla REMS in auto: minuti di panico a San Nicola Baronia, Avellino


Notizia del 03/03/2016 - AVELLINO
Letto (1676 volte)
 Stampa questo articolo


Scene di panico a San Nicola Baronia (in provincia di Avellino) dove un internato affetto da problemi psichici detenuto in custodia presso la locale Rems, centro inaugurato poche settimane fa, è scappato dalla struttura con l’intento - sembra - di rubare un’auto, suscitando paura e caos tra coloro che si trovavano sul posto intorno alle ore 19 di ieri.

L’uomo, sui quarant’anni, si sarebbe trovato di fronte e avrebbe aggredito il consigliere comunale di opposizione al Comune di San Nicola Baronia, Gerardo Capodilupo, che proprio in quel momento si stava dirigendo verso la casa della suocera.

Dopo una breve colluttazione il consigliere di minoranza è riuscito a divincolarsi dall’internato, il quale è subito corso, intemperante, verso un’altra vettura entrando all’interno dell’abitacolo. Tutto questo è accaduto nel centro del borgo di San Nicola Baronia, nei pressi del Piano di Zona.

La situazione di terrore si è prolungata fino all’arrivo dei vigilanti che lavorano all’interno della Residenza per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza, le quali, come si evince anche dalle immagini, sono intervenute con veemenza per far ritornare la situazione alla normalità, riconducendo l’uomo nella struttura. "Stavo arrivando in via 4 novembre - dichiara Gerardo Capodilupo - ho visto una persona rivolta verso una casa e mi sono accorto che era in stato confusionale. Mi sono fermato ed ho chiesto se andasse tutto bene: continuava a ripetere frasi sconnesse. All’improvviso è diventato aggressivo, mi ha strattonato e sono stati chiamati i carabinieri. Lui ha svoltato l’angolo, si è infilato in una macchina parcheggiata nei pressi di un’abitazione in un leggero tratto in discesa ed ha tolto il freno a mano.

Per fortuna sono riuscito a trattenere la macchina evitando che andasse ad incidentare contro il muro in fondo alla stradina. Dopo qualche minuto è accorso un vigilante della Rems che l’ha fermato. La zona dove è accaduto questo episodio è abitata e frequentata da molti bambini, il che fa pensare quanto sia poco sicuro e pericoloso il fatto che questa struttura sia stata realizzata a due passi dal centro abitato e, in particolare, nei pressi della Scuola". La Rems di San Nicola Baronia è stata inaugurata il 3 dicembre 2015, una struttura con 20 posti letto che ospita utenti psichiatrici autori di reato. Si tratta di una delle prime Rems aperte sul territorio nazionale, dopo quelle del Lazio e della Toscana.

irpinianews.it

 

Chiusura degli OPG: la solita messinscena che crea più problemi di quanti ne risolve

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

5 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

9 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario

10 Nuovi particolari su evasione da Frosinone: i complici sono saliti sul muro di cinta con una scala


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

4 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

5 Riordino vuol dire mettere ordine

6 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna