Sarà interrogato giovedì mattina alle 10 nel carcere di Bollate dove è recluso da martedì pomeriggio. Interrogatorio " />

  Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Interrogatorio fissato per il cappellano di San Vittore

Polizia Penitenziaria - Interrogatorio fissato per il cappellano di San Vittore


Notizia del 22/11/2012 - MILANO
Letto (1329 volte)
 Stampa questo articolo


Sarà interrogato giovedì mattina alle 10 nel carcere di Bollate dove è recluso da martedì pomeriggio. Interrogatorio di garanzia per don Alberto Barin, il cappellano di San Vittore, arrestato per violenza sessuale nei confronti di sei detenuti e concussione. Il sacerdote 51enne dovrà rispondere alle domande del gip di Milano Enrico Manzi, che ha firmato l'ordinanza di custodia. 

Il cappellano, secondo quanto emerge dalle indagini, avrebbe costretto i reclusi a soddisfare le sue richieste sessuali in cambio di beni materiali come sigarette e dentrifrici e della promessa di dare parere favorevole alla scarcerazione. Gli abusi sarebbeo stati filmati attraverso micro telecamere posizionate da luglio nell'ufficio e nell'abitazione del sacerdote. Le violenze si sarebbero però protratte per quattro anni, dal 2008 e non è escluso che le vittime siano più delle sei presunte. 

Oltre allo sconcerto espresso dalla Curia milanese c'è anche il rammarico della Polizia Penitenziaria che per voce del segretario del sindacato autonomo Donato Capece dichiara: «La presunzione d'innocenza vale per tutti. È una notizia terribile quella dell'arresto con l'accusa di violenza sessuale e concussione di don Alberto Barin. Ci sconvolge perchè, in 17 anni di esercizio spirituale a San Vittore, non risultano mai pervenute segnalazioni rispetto alle gravi accuse formulate a suo carico».

fonte: ilcittadinomb.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Riordino: Ispettori di Polizia Penitenziaria favoriti nella progressione di carriera?


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

3 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

4 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

5 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

6 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato