Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Interrogatorio in videoconferenza non serve più: sbotta il Presidente del collegio che manda gli atti alla Corte dei Conti

Polizia Penitenziaria - Interrogatorio in videoconferenza non serve più: sbotta il Presidente del collegio che manda gli atti alla Corte dei Conti


Notizia del 12/10/2015 - NAPOLI
Letto (1552 volte)
 Stampa questo articolo


Napoli, interno del tribunale. Il personale d'aula è indaffarato a collegare i cavi del televisore da cui parleranno due pentiti di camorra. Si chiamano Giovanni Messina e Paolo Di Grazia.

Sono stati convocati per rispondere alle domande sull'agguato in cui hanno perso la vita quattro affiliati ai clan del Nolano.

È tutto pronto, si provano i microfoni dal sito protetto. Funziona tutto. 

DIETROFRONT SULL'INTERROGATORIO. 

Coi giudici e gli avvocati già al loro posto, il pm prende la parola e – a udienza iniziata – rinuncia ad ascoltare i due collaboratori.

Il loro interrogatorio (richiesto dal precedente sostituto procuratore titolare del fascicolo, poi passato ad altro incarico) è inutile, sostiene. Pure gli avvocati degli imputati sono – ovviamente – d'accordo. Ci siamo sbagliati, grazie lo stesso.

Il televisore si spegne. I microfoni si ammutoliscono.

Il presidente del collegio togato, Carlo Spagna, si fa ripetere per due volte il concetto per essere sicuro di aver capito.

MIGLIAIA DI EURO IN FUMO. Ascolta. E sbotta in una requisitoria di fuoco contro il pubblico ministero e i legali che hanno fatto bruciare migliaia di euro per allestire il collegamento, far spostare i pentiti, attivare le forze di polizia per la tutela e pagare la trasferta degli agenti della penitenziaria. E tutto questo per nulla.

Chi paga? Lo Stato, chiaramente.

Ma il presidente Spagna annuncia in un'aula ammutolita che trasmetterà il verbale d'udienza alla procura e alla Corte dei Conti, oltre che al consiglio dell'Ordine degli avvocati, per ravvisare eventuali danni erariali a carico del sostituto procuratori e dei penalisti.

Non si possono bruciar così i soldi pubblici. E forse per una volta la signora con la benda sarà costretta a buttare un occhio là fuori per capire com'è che vanno le cose dalle sue parti.

.lettera43.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

2 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

3 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

4 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

5 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

10 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Ma chi siamo?

4 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Transito a ruolo civile. È legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia