Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Introduce droga in carcere con un drone: prima condanna in Inghilterra ma fenomeno in crescita

Polizia Penitenziaria - Introduce droga in carcere con un drone: prima condanna in Inghilterra ma fenomeno in crescita


Notizia del 26/07/2016 - ESTERO
Letto (671 volte)
 Stampa questo articolo


Si serviva di un drone per poter spacciare droga in carcere. E’ accaduto in Inghilterra dove un uomo di 37 anni è stato arrestato.

La vicenda è accaduta tra le sbarre di un carcere della contea del Kent. Il responsabile, Daniel Kellysconterà 14 mesi di detenzione ed è la prima volta che una persona viene arrestata per questo tipo di reato.

“La vicenda di Kelly – ha dichiarato il detectiveConstable Mark Silk – è seria. Mostra una mancanza di rispetto per il nostro sistema di giustizia ed è opportuno che egli riceva una pena detentiva. Tabacco e sostanze stupefacenti hanno un valore gonfiato in prigione e questo può generare reati all’interno dello stesso carcere. Il fatto di Kelly ha messo due detenuti e alcuni uomini del personale penitenziario a rischio”.

L’uomo, hanno riferito fonti di polizia, ha utilizzato il drone, giocattolo regalato ai figli di 3, 12, e 13 anni, per far entrare sostanze stupefacenti nell’istituto penitenziario. I poliziotti hanno dichiarato che lo scorso aprile, avevano individuato una macchina parcheggiata nei pressi della prigione Swaleside, sull’isola di Sheppey. Gli agenti avevano visto un uomo correre e salire al volo sul sedile anteriore del passeggero di quella stessa Audi.

L’auto è stata poi ritrovata in un vicino villaggio vacanze dove Kelly è finito in manette. Il drone sistemato nel bagagliaio della vettura, originariamente bianco, era stato tinteggiato di nero grazie ad uno spray e le luci coperte da nastro adesivo.

La Press Association ha informato che nel 2015 sono stati accertati 33 casi di traffico di droni attraverso le sbarre e si tratterebbe di un fenomeno in crescita.

pupia.tv

Pericolo droni in carcere: il Sappe denuncia la possibilità di utilizzarli come alleati dei detenuti

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

9 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

10 La frutta non ci piace». Scattano violenza e intimidazioni da parte dei detenuti al 41 bis


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

8 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

9 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

10 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico