Aprile 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2017  
  Archivio riviste    
Ionta: "mai abitato in alloggio di Via del Gonfalone"

Notizia del 03/02/2012 - ROMA

Ionta: "mai abitato in alloggio di Via del Gonfalone"

letto 1563 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

''A tutela della mia correttezza professionale e della mia onorabilita', in relazione all'anticipazione on line de 'L'Espresso' titolata 'Carceri d'oro' e concernente una cosiddetta 'lussuosissima ristrutturazione di un appartamento nel centro di Roma', comunico che l'immobile in questione, sito in via del Gonfalone, e' stato inserito in data 9-6-2003 tra quelli riservati per motivi di sicurezza e il relativo progetto di ristrutturazione dell'alloggio risulta redatto il 12 ottobre 2004''.

E' quanto afferma il Capo del Dap, Franco Ionta, in una nota. ''Rimarco che in tale alloggio, peraltro non arredato -precisa Ionta- non ho mai abitato, ne' vi avrei potuto abitare poiche' la disponibilita' formale dello stesso data 24 ottobre 2011''. ''I lavori -spiega Ionta- sono stati affidati, dalla Direzione Generale dei Beni e dei Servizi del DAP, competente per materia, il 10 aprile 2008 alla Mar Group S.r.l. I lavori appaltati, come attestato dall'architetto direttore dei lavori in data 26 agosto, sono 'volti esclusivamente alla conservazione del bene' e 'non prevedono alcuna modifica strutturale e distributiva interna' per cui 'l'alloggio e' poco fruibile', segnalando altresi' che per la ristrutturazione si ritiene necessario un impegno di spesa di circa 350 mila euro, 'al fine di rendere fruibile l'alloggio e di poterlo utilizzare secondo quanto previsto dalla disposizione di servizio del 9 giugno 2003, si propone di portare a termine i lavori di manutenzione gia' avviati limitandoli alla bonifica degli ambienti … escludendo i previsti lavori di finiture interne''. 

Il 10 agosto 2009, prosegueIonta, ''viene firmato il progetto esecutivo per 415.489,65 euro + iva e viene redatto il capitolato speciale d'appalto; il 24 ottobre 2011 la D.G. Risorse materiali comunica all'Ufficio del Capo Dipartimento dell'intervenuto visto da parte dell'ufficio centrale del Bilancio''. ''Segnalo poi -prosegue il capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria- che sono destinatario gia' da Procuratore aggiunto e poi da Capo del Dipartimento di misure di sicurezza ravvicinate di protezione L/2 e pertanto legittimato a fruire di alloggio di servizio per ragioni di sicurezza personale''.

Adnkronos

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Arresti centro migranti di Capo Rizzuto: Poliziotto penitenziario consegnava pizzini agli ''ndranghetisti del carcere di Siano

2 Antonio Fullone nominato ufficialmente Direttore Generale: lascia la direzione del carcere di Poggioreale

3 Indagato l''ex direttore del carcere di Padova: sotto indagine il declassamento dall''alta sicurezza di 12 detenuti

4 Poliziotti penitenziari coinvolti nel caso Cucchi citano i Ministeri della Giustizia, Difesa e Interni: il GUP accoglie la richiesta

5 Poggioreale, hashish nascosto nelle suole delle scarpe. Polizia Penitenziaria denuncia cinque persone

6 Catturato detenuto tunisino e islamico radicalizzato: era evaso da permesso premio, Poliziotto penitenziario lo riconosce in stazione

7 Vacilla il Carcere modello di Bollate, detenuto con chiavi usb e coltelli. Il Direttore minimizza

8 Ristrutturazioni in corso nel carcere di Cuneo per ospitare di nuovo detenuti al 41-bis

9 Lucera, in fiamme auto di un poliziotto penitenziario

10 Carceri 41-bis: visita della Commissione Antimafia nelle carceri della Sardegna per verificare Cagliari Uta e Sassari


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Quanto fa guadagnare il servizio di polizia stradale della Polizia Penitenziaria al Ministero della Giustizia?

3 Il Consiglio dei Ministri approva definitivamente il Riordino delle Carriere

4 Vigilanza dinamica e affettività in carcere diventano legge

5 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

6 Skype per i mafiosi al 41-bis: arrivano puntuali le smentite, ma per i mafiosi in alta sicurezza come la mettiamo?

7 Rems, se qualcuno avesse raccolto i nostri allarmi ...

8 Il Re è nudo! Ma forse anche cieco e sordo ...

9 Carceri e sanità, intesa del Sappe con i medici aderenti allo SMI

10 Qualcuno crede che Facebook sia come lo Speaker’s Corner di Hyde Park