Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Ispettore di Polizia Penitenziaria gli impedisce di far entrare in carcere materiali vietati: il figlio del detenuto gli si scaglia contro

Polizia Penitenziaria - Ispettore di Polizia Penitenziaria gli impedisce di far entrare in carcere materiali vietati: il figlio del detenuto gli si scaglia contro


Notizia del 15/10/2016 - RIETI
Letto (3875 volte)
 Stampa questo articolo


Si era presentato in carcere, a Rieti, per sostenere un colloquio con il padre detenuto, ma aveva con sé un pacco con alcuni oggetti non consentiti. Al rifiuto del personale di Polizia Penitenziaria di poterli far entrare, ha aggredito e picchiato un Ispettore di servizio.

E’ accaduto questa mattina nel carcere di Rieti e la notizia arriva dal Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria Sappe. «Scena di una violenza inaudita e di una gravità eccezionale», commenta Maurizio Somma, segretario nazionale Sappe per il Lazio. «Al collega, che è in ospedale, va la nostra solidarietà ma questo grave episodio aiuta a capire a qual livelli di impunità taluni pensano di essere arrivati. L’Ispettore ha fatto il suo dovere, ha cioè impedito l’ingresso in carcere di oggetti non consentiti, e il figlio del detenuto, che aveva portato il pacco con quegli oggetti, ha pensato bene di colpirlo e ferirlo con violenza anziché rispettare le leggi e i regolamenti. Assurdo. Ora mi auguro che la risposta della legge sia adeguata e che si è reso protagonista di questa folle violenza sia punito come merita».

Donato Capece, segretario generale del Sappe, aggiunge: «Sono stati momenti di grande tensione, gestiti con grande coraggio e professionalità dai poliziotti penitenziari. Quanto accaduto nel carcere di Rieti evidenzia come le tensioni e le criticità nel sistema dell’esecuzione della pena in Italia sono costanti. Particolarmente allarmante la situazione è per la Polizia Penitenziaria, che paga pesantemente  in termini di stress e operatività questi gravi e continui episodi critici. Basti pensare, restando nella realtà penitenziaria del Lazio, che le donne e gli uomini dei reparti di Polizia Penitenziaria in servizio nella Regione hanno fronteggiato nel primo semestre 2016 ben 356 atti di autolesionismo, hanno salvato la vita a 48 detenuti che hanno tentato il suicidio, sono stati coinvolti in 325 colluttazioni e 28 ferimenti. Dati che testimoniano l’alta tensione che permane nelle carceri regionali», conclude Capece, leader nazionale del primo sindacato della Polizia Penitenziaria.

ilmessaggero.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

4 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

5 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

6 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

7 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

8 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

9 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB

10 Gratteri sulle indagini del Cara di Crotone: mi meraviglia che l''agente penitenziario arrestato sia solo ai domiciliari


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Dimissioni dei comandanti di GOM e NIC? … Cosa sta succedendo al DAP?

4 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

5 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

6 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

7 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

8 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

9 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

10 Ministro Orlando vigili affinchè il DAP non ritardi anche nell’attuazione del riallineamento