Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Ispettore di Polizia Penitenziaria Nicola Cristella tira in ballo Mannino sulla trattativa Stato-mafia

Notizia del 03/04/2012 - PALERMO

Ispettore di Polizia Penitenziaria Nicola Cristella tira in ballo Mannino sulla trattativa Stato-mafia

letto 5905 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi
Sarebbero state le rivelazioni dell'ispettore di Polizia Penitenziaria, Nicola Cristella, a far scattare lo scorso febbraio l'avviso di garanzia, nell'ambito dell'indagine sulla trattativa tra Stato e Mafia, in cui si ipotizza il reato di “violenza o minaccia a un corpo politico, amministrativo o giudiziario” per Calogero Mannino.

Secondo quanto riportato oggi dall'edizione locale di Palermo del quotidiano La Repubblica, Cristella, nel '93 caposcorta del vice direttore del Dap Di Maggio, avrebbe raccontato ai sostituti Nino Di Matteo, Paolo Guido, Lia Sava e al procuratore aggiunto Antonio Ingroia: “Eravamo in macchina, il dottore Di Maggio ricevette la telefonata di un politico siciliano – il politico in questione sarebbe, secondo il testimone, proprio Calogero Mannino - che gli chiese esplicito se poteva attendere prima dell'applicazione del 41 bis. E Di Maggio chiuse la conversazione e si arrabbiò”. 
Una telefonata che Cristella colloca tra l'estate e il settembre 1993, alla vigilia della mancata proroga di trecento 41 bis disposta dal ministro della Giustizia, Giovanni Conso.

Inoltre l'ex caposcorta del magistrato ha aggiunto che Di Maggio avrebbe telefonato immediatamente al maggiore Bonaventura, dei servizi segreti civili, e due ufficiali del Ros, Mario Mori e Gianpaolo Ganzer. 

Un altro episodio si sarebbe verificato a casa: “Una sera, mentre eravamo a casa io e lui, Di Maggio andò su tutte le furie. Diceva: 'Non possono chiedere a un figlio di un carabiniere di andare a patti con qualcosa che comunque era dall'altra parte'. Ripeteva: 'Un figlio di carabiniere non può subire queste cose'”. L'ex ministro, oggi deputato, convocato in Procura si è avvalso della facoltà di non rispondere, smentendo comunque ai giornalisti ogni tipo di coinvolgimento nella trattativa.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia