Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Istituire i refettori nelle carceri come negli USA

Notizia del 03/10/2011 - ROMA

Istituire i refettori nelle carceri come negli USA

letto 1876 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Sarà l’onorevole Rocco Girlanda, deputato Pdl, membro della commissione Giustizia, insieme al Segretario Generale aggiunto del Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria (Sappe), Giovanni Battista Durante, a presentare il progetto di legge numero 4543 “Disposizioni per l’istituzione di refettori comuni negli istituti penitenziari”, mercoledì 5 ottobre alle ore 14.30 presso la sala stampa di Montecitorio. Un progetto di legge, sottoscritto da oltre quindici deputati della maggioranza, che mira a risolvere una serie di problemi gestionali ed organizzativi delle strutture detentive italiane, soprattutto a fronte del fenomeno del sovraffollamento e dei frequenti atti di autolesionismo che si verificano nelle celle dei detenuti. “L'utilizzo di un refettorio comune per tutti i detenuti consentirebbe notevoli vantaggi sia per la struttura carceraria, sia per la socialità e il recupero del detenuto. Dal profilo organizzativo sarebbe infatti molto più pratico centralizzare la distribuzione del cibo in una mensa anziché provvedere a trasportarlo nelle varie aree del carcere cella per cella – si può leggere nella relazione alla proposta di legge – Ciò consentirebbe anche alla polizia penitenziaria di osservare i detenuti e il loro comportamento e la conseguente socializzazione. Infine, sotto il profilo della sicurezza, si abolirebbe una fonte di disparità e di complessità come l'acquisto e la cottura del cibo nelle proprie celle, che determina una diversa condizione per chi non può disporre di somme per integrare il vitto e costringe la struttura a tollerare bombolette di gas per la cottura che spesso sono state utilizzate per atti impropri, fino al suicidio del detenuto”. “Questa proposta di legge è stata definita e realizzata con il contributo indispensabile della direzione del Sappe – dichiara l’On. Girlanda – Per questo motivo abbiamo convenuto di presentare insieme lo spirito e le finalità che informano questa proposta, importante occasione di confronto, che avrà ulteriore seguito nelle prossime settimane, al fine di riportare l’attenzione sulle necessità e le emergenze che vivono quotidianamente non solo i detenuti, ma anche gli agenti della Polizia Penitenziaria”. “In questo particolare momento – dichiara Donato Capace, Segretario Generale del Sappe. Che ha partecipato alla stesura del progetto – il carcere sta vivendo una grave emergenza, dovuta al sovraffollamento e alla carenza di organico ma, anche, alla mancanza di risorse economiche. La proposta di legge dell’On. Girlanda contribuirebbe sicuramente a migliorare la situazione dal punto di vista organizzativo e gestionale”.

AgenParl

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Arretrati a Forze dell''Ordine, bidelli e docenti: ecco data ufficiale e importi

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 I radicali difendono la Direttrice di Poggioreale:Pessimo il servizio delle Iene. La cella zero non esiste più

9 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

10 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il Ministro Orlando, la riforma penitenziaria e il depotenziamento del GOM

2 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

3 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

4 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

5 La perquisizione straordinaria

6 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

7 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Video: detenuti che puliscono i parchi di Roma accompagnati dalla Polizia Penitenziaria

10 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco