Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
L'agente, accusato di collaborazione in un piano di evasione, sospeso per 6 mesi

Polizia Penitenziaria - L'agente, accusato di collaborazione in un piano di evasione, sospeso per 6 mesi


Notizia del 05/02/2013 - UDINE
Letto (2930 volte)
 Stampa questo articolo


Un agente penitenziario, indagato per aver collaborato all'elaborazione di un piano di evasione per due detenuti dal carcere di Tolmezzo, è ora stato sospeso per 6 mesi dal servizio. Nel frattempo continuano le indagini preliminari a suo carico per capire quale siano le effettive responsabilità dell'agente. Ne abbiamo già parlato in un altro articolo (ndr)

Sospensione per sei mesi dal servizio in attesa che le indagini preliminari si concludano e si chiariscano definitivamente le responsabilità. Questa la decisione del Gip, Fabio Luongo di Tolmezzo in merito alla misura cautelare chiesta dalla Procura del capoluogo carnico nei confronti della guardia penitenziaria di 47 anni, domiciliata ad Artegna ma originaria di Sutrio, accusata di aver collaborato con la banda che stava organizzando l’evasione di due detenuti dal super carcere di Tolmezzo.
Per l’agente, difeso dall’avvocato Maurizio Plazzotta del Foro di Tolmezzo, quindi è arrivata la sospensione dal servizio, nonostante lo stesso agente la scorsa settimana, proprio davanti al Gip, avesse negato ogni addebito. In particolare il procuratore Giancarlo Buonocore, coadiuvato dai carabinieri dei Ros, chiama la guardia a rispondere in concorso con altre persone dell’introduzione di droga e coltelli all’interno del carcere di massima sicurezza.


Secondo l’accusa l’agente era stato corrotto da Romolo Alfieri, 63 anni residente nel Milanese e fratello di Maurizio, detenuto appunto a Tolmezzo, e da Daniele Crivello, un ventenne residente nel treviogiano e fratello di Salvatore, di 13 anni più vecchio, anch’esso detenuto in Carnia. Proprio verso i due carcerati Alfieri e Crivello avevano organizzato un traffico di droga e armi che aveva come punto fermo, sempre secondo l’accusa, la guardia penitenziaria carnica. Che però ha sempre negato qualsiasi coinvogimento nella banda, che aveva anche come obiettivo finale l’organizzazione della fuga dei due detenuti addirittura utilizzando un elicottero. Gli altri due accusati hanno invece presentato ricorso al tribunale del Riesame contro i due obblighi di dimora.

Fonte: http://messaggeroveneto.gelocal.it 

STATISTICHE CARCERI REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA
Statistiche carceri Regione Friuli-Venezia Giulia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Aumenti contrattuali e arretrati: per il Sappe sono inaccettabili i ritardi. Se non saranno in busta paga aprile mobilitazione del personale

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

4 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

5 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

6 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 La frutta non ci piace». Scattano violenza e intimidazioni da parte dei detenuti al 41 bis


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Le caserme (quasi) gratis della Polizia Penitenziaria

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Per il Garante dei Detenuti se non condividi la riforma, o non l’hai letta o non l’hai capita

8 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

9 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”