Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
L'edilizia penitenziaria risolve il problema sovraffolamento nelle carceri francesi

Notizia del 27/06/2011 - ESTERO

L'edilizia penitenziaria risolve il problema sovraffolamento nelle carceri francesi

letto 1728 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

detenuti nelle prigioni francesi sono saliti dai 61.428 (per 56.500 posti) di novembre 2010, ai 64.585 di maggio 2011. Di fronte a dati quali aumento della popolazione carceraria pari al 6,7%, e tasso di sovraffollamento carcerario al 115% (dato superiore anche alla media europea che nel 2008 era del 102%), il ministro della Giustizia, Michel Mercier risponde con un programma di costruzione di nuove prigioni e di rinnovamento di altre, esistenti, che renderà disponibili 70.000 «posti» nel 2018.

Al momento però le condizioni in cui si trovano i detenuti sono piuttosto simili alla schiavitù, dato che, ad esempio, la superficie alla quale ogni detenuto ha diritto è fra 2,4 e 4 mq, due terzi delle prigioni sono sovrappopolate e nel 7% dei casi ci sono due detenuti per ogni posto disponibile.

Céline Verzelletti, segretaria generale della CGT penitenziaria, ha dichiarato inoltre che se «il numero dei detenuti continua ad aumentare, le condizioni di lavoro e di detenzione continueranno a deteriorarsi». E aggiunge «il parco penitenziario non è mai stato tanto grande e si continuerà a costruire nuove prigioni, ma i fatti dimostrano che la soluzione è altrove»: «un’altra politica penale» e «un orientamento verso le misure alternative alla detenzione per le brevi pene » oltre ad «un maggiore rispetto della presunzione di innocenza » con «meno prevenuti in carcere » potrebbero essere ipotetiche alternative da tenere in considerazione.
Per quel che riguarda i suicidi nel 2009 ecco i dati: 115 detenuti suicidati nelle carceri francesi, 3 tentativi di suicidio al giorno, con uno «riuscito» ogni 3 giorni.

Forse le cose quest’anno andranno meglio: visto che nel 2012 ci saranno le elezioni presidenziali e quelle politiche difficilmente la popolazione carceraria diminuirà in un anno pre-elettorale come questo.

L’alto numero di detenzioni costituisce quasi una prova dell’efficienza del ministro della giustizia, che infatti così commenta: “Le pene sono eseguite meglio e più rapidamente. Non posso che rallegrarmene anche se questo provoca quest’aumento. Ciò smentisce l’accusa di lassismo che pesa a torto sulla giustizia.”

Nonostante l’ammonimento del Commissario europeo ai diritti dell’uomo ad attuare «misure alternative efficaci per ridurre il sovraffollamento e facilitare la gestione degli stabilimenti penitenziari », negli ultimi vent’anni i posti disponibili sono aumentati di 20.000 unità e ne vengono promessi altri 15.000 nei prossimi anni.

Come sembrano lontane le dichiarazioni di Sarkozy che nel gennaio 2007, in piena campagna elettorale, alla prigione femminile di Rennes dichiarò: «la prigione deve cambiare, la prigione cambierà », aggiungendo in seguito che «essere condannato ad una pena di prigione non vuol dire essere condannato ad essere maltrattato da altri detenuti, a non aver più contatti con la propria famiglia, a vivere in una cellula sovraffollata, ad essere spinto al suicidio».

Entro il 2018 saranno costruiti in Francia 25 nuovi stabilimenti carcerari (2 oltremare), 7 verranno ampliati, 36 saranno chiusi e 15 saranno ammodernati (invece di essere chiusi entro il 2010 come precedentemente annunciato). Ovviamente ciò porterà un miglioramento alle condizioni dei detenuti, così come è ovvio che anche ditte appaltatrici faranno un buon affare, dato che la somma che lo Stato prevede di stanziare è pari a 5,844 miliardi di euro.

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

4 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

5 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

6 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

7 Agente Polizia Penitenziaria uccide la moglie e si suicida: illesa la figlia diciottenne presente in casa, il padre le ha detto di allontanarsi

8 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

9 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

10 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

6 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

7 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

8 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

9 Le nuove prospettive dell’Esecuzione Penale Esterna

10 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa