Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
L'ex Ministro Gasparri visita il carcere di Poggioreale

Polizia Penitenziaria - L'ex Ministro Gasparri visita il carcere di Poggioreale


Notizia del 28/10/2013 - NAPOLI
Letto (1353 volte)
 Stampa questo articolo


Prima di incontrare gli agenti della Polizia Penitenziaria all'interno del carcere di Poggioreale, il vicepresidente al senato Maurizio Gasparri non si è sottratto alle domande dei giornalisti. In particolare Gasparri prima di raggiungere la Sappe, le sigle sindacali della penitenziaria, ha incontrato il Presidente della Campania Stefano Caldoro, con cui ha discusso del futuro del Partito:”Con Caldoro siamo pienamente d'accordo nell'impegnarci per la massima unità del nostro Partito. In questi giorni io, Caldoro, Matteoli e Paolo Romano stiamo operando e continueremo a farlo con grande intensità”. Sulla nuova situazione di forza Italia ha spiegato:”Non si può disperdere un patrimonio di consenso. Bisogna sostenere Silvio Berlusconi, soprattutto ora in un momento di aggressione fortissima, che viene anche da questa città”. Il vicepresidente del senato si è soffermato sulla situazione all'interno del Partito:”Dividere il centrodestra sarebbe una follia – ha chiarito - Io sono convinto che anche Alfano converrà su questa scelta. Noi abbiamo sicuramente una forza tutti insieme per agire. Mi riferisco anche a personalità importanti come il vicepresidente della Commissione europea Tagliani".

"Garantire massima unità - ha continuato Gasparri - come ci chiedono gli elettori”. Su Forza Italia Gasparri ha così ricordato la sua posizione iniziale:”In una riunione che si fece mesi fa espressi dei dubbi, però ero uno su 25. Alfano, Cicchitto, Schifani, Lorenzin e tanti altri erano d'accordo. Io presi atto che ero uno su 25 e non potevo cambiare il mondo. Oggi non ci si deve tanto soffermare sui nomi, ma piuttosto sulla natura del Partito. Garantire il rispetto di merito, partecipazione, apertura alla società civile. Il primo dovere – ha poi concluso Gasparri - sarà quello di rappresentare i milioni di elettori che con Berlusconi e con la nostra realtà politica ci hanno dato ampio consenso. La leadership di Berlusconi non viene contestata e lui vorrà tenere tutte le forze unite”.

il velino 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

7 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

8 Riordino vuol dire mettere ordine

9 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

10 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria