Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
La Polizia penitenziaria resta a secco e gli agenti devono pagare il pieno

Polizia Penitenziaria - La Polizia penitenziaria resta a secco e gli agenti devono pagare il pieno


Notizia del 22/11/2012 - PIACENZA
Letto (2191 volte)
 Stampa questo articolo


Che la crisi colpisca duramente anche l'universo carcerario - detenuti e agenti - è un dato di fatto, ma che gli stessi agenti debbano pagare anche il carburante per il trasferimento dei detenuti è il segno che il collasso è vicino.

La vicenda è avvenuta una decina di giorni fa. Un mezzo della Polizia Penitenziaria doveva trasferire un detenuto a Bologna. Nel viaggio di ritorno, a Reggio Emilia, si accende la spia rossa della riserva. Gli agenti escono per trovare un distributore convenzionato per i rifornimenti che accetti la tessera della compagnia petrolifera in dotazione alla penitenziaria, grazie a un accordo tra il ministero della Giustizia e la compagnia. Una compagnia che non ha molti distributori e che quindi costringe i mezzi molto spesso a uscire dall'autostrada per cercare la stazione di servizio.

Comunque, i poliziotti trovano non una ma diverse stazioni di servizio. E qui comincia un'odissea che definire kafkiana è un eufemismo.

Un gestore dice che non può accettare la tessera perché la compagnia sta cambiando nome, mentre agli "automatici" la card viene rifiutata. Con il serio rischio di restare a piedi, gli agenti trovano un'altra stazione di servizio della stessa marca. Dicono al gestore di essere ormai agli sgoccioli e chiedono di poter fare rifornimento. I poliziotti avrebbero rilasciato una ricevuto e il gestore sarebbe stato pagato dall'istituto penitenziario di Piacenza. Pronta la risposta del benzinaio che dà un quadro della situazione in cui naviga il Paese, anche nel delicato settore della sicurezza: "Il ministero mi rimborsa il pagamento con una card dopo sei mesi, con questa ricevuta a mano i soldi li rivedrò fra qualche anno". Alla faccia di decreti "salvaItalia", "ripresa in arrivo", "luci in fondo al tunnel".

fonte:il piacenza

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri, salta la riforma: primo atto del nuovo Governo

3 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

4 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

9 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Giunge gradito … graditissimo il saluto del Ministro Orlando

6 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

7 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

8 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

9 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

10 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela