Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
La Polizia Penitenziaria vince Interforze, torne di calcio ad Imperia

Polizia Penitenziaria - La Polizia Penitenziaria vince Interforze, torne di calcio ad Imperia


Notizia del 28/06/2012 - IMPERIA
Letto (2628 volte)
 Stampa questo articolo


 I baschi azzurri vincono la sesta edizione dell'Interforze, un torneo calcistico riservato alle Forze dell'ordine e alla Polizia Penitenziaria di Imperia. La partita è stata sostenuta dalla presenza del Comandante e dalla vice comandante Giordano. (ndr)

Nella finalissima della sesta edizione dell’INTERFORZE, torneo di calcio a 8 riservato alle Forze dell’Ordine e di Polizia della Provincia di Imperia, i Baschi Azzurri di Valle Armea hanno battuto 6-3 la Guardia Costiera di Imperia, squadra detentrice del titolo.. Atmosfera commovente prima dell’incontro, con l’ascolto dell’inno di Mameli seguito dal momento di raccoglimento con il <<silenzio d’ordinanza>> per il doveroso ricordo delle vittime del terremoto in Emilia e del Brigadiere dei Carabinieri di Sanremo Solinas.

Il gioco è stato sempre in mano alla squadra locale che si è portata subito in vantaggio con il nr. 7 Palmaccio Luca, uno degli ultimi arrivati nella squadra azzurra di Valle Armea, ma sicuramente uno dei primi in questo torneo, premiato infatti miglior giocatore del torneo. Chiuso il primo tempo sul 4-0 la Penitenziaria ha gestito la seconda fase di gioco subendo solo sul 5-1 la reazione d’orgoglio dei marinai, che grazie ad una doppietta di Primoceri Stefano capocannoniere del torneo, riescono ad accorciare le distanze portandosi sul parziale di 5-3. Purtroppo gli esperti “uomini di mare”, penalizzati anche dalla mancanza di ricambi in panchina, non riescono a tenere la giusta rotta, finendo ancorati sulla scogliera di Pian di Poma. I marinai, depredati dell’ambito trofeo “Memorial Marco Gavino” che viene assegnato in modo definitivo alla squadra che vincerà tre edizioni consecutive, lascia così l’ufficio del Capitano di Fregata (CP) Enrico Macrì per far sfoggio di sé in quello del Comandante della Penitenziaria Sergio Orlandi.

Sarà un caso, ma la presenza a bordo campo dei “Comandanti” al Torneo Interforze for Unicef conta. Infatti i vincitori hanno potuto contare sul sostegno sia del loro Comandante (che sicuramente avrebbe gioito di più se un problema muscolare non gli avesse impedito di giocare in porta come nelle passate edizioni) che della Vice-Comandante Dott.ssa Nadia Giordano, la quale, alla sua “prima volta” a Pian di Poma, ha sicuramente portato fortuna ai suoi, sostenendoli per tutta la partita insieme ai numerosi e calorosi tifosi azzurri. Tifoseria che si è meritata a pieno titolo il simpatico premio “Family Fans”.

Decisa purtroppo a tavolino 3-0 l’altra finale per il 3° posto tra i Carabinieri di Sanremo e la squadra mista Commissariato-Carabinieri di Ventimiglia, per indisponibilità di quest’ultimi, impegnati per i noti servizi di Ordine Pubblico. Decisamente dispiaciuti i Carabinieri di Sanremo, che avrebbero preferito giocarsela sul campo, infatti si erano resi disponibili anche ad anticipare al venerdì la finale per il 3° posto, ma la squadra di confine proprio non è riuscita ad onorare l’impegno. Al dispiacere dei Carabinieri di Sanremo si aggiunge quello degli organizzatori del torneo, visto che il “format” della manifestazione punta tutto sulla partecipazione degli atleti e dei familiari alla “festa finale”. Ma a questo spiacevole inconveniente, riferisce il presidente dell’Interforze for Unicef Gaetano Fornito, sono già state prese delle contromisure affinchè in futuro non si possa ripetere tale inconveniente, previste infatti delle modifiche al regolamento in modo che quest’ultimo non arrivi ad alterare lo “spirito” del memorial Gavino.

Come da programma, la finale è stata preceduta dal Trofeo Meno Calci Più Calcio, torneo nato con l’intento di diffondere il vero senso dello sport. Una nota di merito per la loro partecipazione ai “giovanissimi” di Verezzo. Disputata anche la prima edizione del Trofeo YOUNICEF for UNICEF “Aldo Farina” -padre fondatore di Unicef Italia- vinto dal gruppo Younicef di Bordighera.

Si ringraziano le Autorità presenti: il Dott. Nicola Zupo, Dirigente del Commissariato di Sanremo, delegato dal sig. Questore di Imperia Dott. Pasquale Zazzaro (graditissima la sua presenza nella passata edizione), il Capitano Gerardina Corona, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Sanremo, il Comandante della Polizia Penitenziaria Dott. Sergio Orlandi e la sua vice Dott.ssa Nadia Giordano, il CC (CP) Luca Sammuri in rappresentanza del CF (CP) Macrì il, la Presidente Unicef Imperia Colomba Tirari anche in rappresentanza del Presidente Unicef Italia Dott. Giacomo Guerrera, sempre presente alla serata finale dell’Interforze e che solo improcastinabili impegni familiari glielo hanno impedito. Graditi i messaggi pervenuti da parte del Vescovo S.E. Alberto Maria Careggio e dal Dirigente del Commissariato di Ventimiglia Dott. Ruggiero.

Giova ricordare che anche quest’anno l’Interforze for Unicef Marco Gavino sostiene l’UNICEF nel progetto”Vogliamo Zero” che mira a ridurre fino ad abbattere la mortalità infantile; (sono stati circa € Diecimila/00 i fondi raccolti e devoluti all’Unicef nelle precedenti 5 edizioni).

Pertanto si ringraziano tutti coloro che a vario titolo hanno dato il loro prezioso contributo, e cioè: i partecipanti del Torneo Interforze, i giovanissimi del Trofeo Meno Calci Più Calcio, i partecipanti del Trofeo Younicef for Unicef “Aldo Farina”, il “mitico”Aep Saepudin (fondamentale collaboratore e fotografo ufficiale del torneo), i sostenitori: Clas il Pesto, Farmacia Colombo, Davide Giusta Arredamenti, RistoPizza Nando, Ristorante Byblos, Ferro Legno Canessa, Picchio Immobiliare, Fondazione Carige, Sporting Vip e gli sponsor istituzionali: Ufficio Turismo e Manifestazioni del Comune di Sanremo ed il Casinò di Sanremo.

Al termine delle premiazioni tutti i partecipanti e gli ospiti si sono trattenuti a gustare la buonissima cucina “casareccia” preparata per l’occasione dal gestore del locale Bar il gentilissimo signor Gianni e dalla sua validissima collaboratrice Adela.

La serata è stata allietata dai giovani del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Ceriana con la musica selezionata da Dario DJ Pantera e dal Vocalist Fabio Calautti grazie anche alla strumentazione gentilmente concessa dal Sindaco di Ceriana Bruna Rebaudo.


 

Questa la classifica finale e i premi consegnati direttamente dal Sig. Paolo Pignotti:

1°class. POLIZIA PENITENZIARIA SANREMO:Trofeo, coppa 1° class. e targa ricordo con foto della squadra;

2°class. GUARDIA COSTIERA IMPERIA, coppa e targa con foto squadra;

3°class. CARABINIERI SANREMO, coppa e targa con foto squadra;

4°class. COMMISSARIATO-CARABINIERI VENTIMIGLIA, coppa e targa con foto squadra;

Miglior portiere: DONADIO Robertino, nr.1 della Penitenziaria di Sanremo;

Miglior cannoniere: PRIMOCERI Stefano, nr. 10 della Guardia Costiera Imperia;

Miglior giocatore: PALMACCIO Luca, nr. 7 della Penitenziaria di Sanremo;

Family Fans: la tifoseria della Polizia Penitenziaria di Sanremo.

A tutti i partecipanti Poster-Calendario con foto ricordo delle squadre 2012.

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

4 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

5 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

8 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

9 Boss mafiosi in carcere, Cassazione: va motivata meglio la negazione al differimento di pena per motivi di salute

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

3 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

4 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 L’estate del detenuto