Aveva promesso un'indagine rigorosa, che facesse chiarezza sulla vicenda con la massima trasparenza. E 

  Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Lacrimogeni Ministero Giustizia, Severino: risultati indagini escudono "estranei" nel Ministero

Polizia Penitenziaria - Lacrimogeni Ministero Giustizia, Severino: risultati indagini escudono


Notizia del 19/11/2012 - ROMA
Letto (1401 volte)
 Stampa questo articolo


Aveva promesso un'indagine rigorosa, che facesse chiarezza sulla vicenda con la massima trasparenza. E Paola Severino è stata di parola. "L'indagine si è praticamente conclusa ed evidenzia che con altissime probabilità il lacrimogeno è stato sparato dal basso, si è infranto su una finestra del palazzo di Via Arenula, si è frantumato ed è ricaduto sulla strada".

Rispondendo alle domande dei giornalisti a margine del convegno Luiss sui diritti delle donne, la ministro dà notizia di quanto emerso dall'indagine interna immediatamente disposta e dal rapporto dei carabinieri del Racis, da lei incaricati venerdì scorso di fare luce sulla dinamica della traiettoria dei lacrimogeni sparati in via Arenula.

Ora che l’inchiesta è conclusa il ministro ha escluso l’ingresso di persone esterne nel ministero: ”Dalla visione completa delle registrazioni delle telecamere – ha dichiarato la Severino – risulta che non ci sono stati accessi di estranei al ministero della Giustizia”.

"Renderò pubblici i risultati e li trasmetterò alla procura di Roma: i pm potrebbero avere mezzi di indagine migliori dei miei e se qualcuno ha fonti diverse può sentirsi libero di denunciare il proprio convincimento", conclude la guardasigilli. Che poi ammonisce: su questa vicenda "ognuno è libero di avere una propria opinione, ma il preconcetto non è ammissibile".

www.giustizia.it

Lacrimogeni Via Arenula: i Carabinieri del Racis confermano la versione del Questore, non sono partiti dal palazzo

Lanci lacrimogeni: Severino, avviata indagine interna, interrogatori al personale via Arenula

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei Funzionari del Corpo. Capitolo 2

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Al carcere di Augusta ci sono sindacati della Polizia Penitenziaria che scrivono al Garante dei detenuti

6 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

7 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

8 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo