Omicidio di Umbertide: sabato mattina l'udienza di convalida dell'arresto.

Non ha usato un coltello che tagliava benissimo per uccidere i suoi figli. Così ha spinto a fondo più volte per farli morire. Dissanguati con una tremenda f" />


  Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
L’autopsia conferma: il padre ha sgozzato i bambini.

Polizia Penitenziaria - L’autopsia conferma: il padre ha sgozzato i bambini.


Notizia del 10/11/2012 - PERUGIA
Letto (1802 volte)
 Stampa questo articolo


Omicidio di Umbertide: sabato mattina l'udienza di convalida dell'arresto.

Non ha usato un coltello che tagliava benissimo per uccidere i suoi figli. Così ha spinto a fondo più volte per farli morire. Dissanguati con una tremenda ferita al collo. Sgozzati come capretti. Il terribile particolare emerge dall’autopsia svolta venerdì dai medici legali Sergio Scalise e Mauro Bacci.

La tragedia  Ahmed e Jihane hanno una grande ferita al collo che però non sembrerebbe un taglio netto. Hanno anche delle piccole ecchimosi in varie parti del corpo che potrebbero essere compatibili con il loro disperato tentativo di sottrarsi alla furia omicida del padre. E avevano tanto sangue, sparso dappertutto. Chissà cosa devono aver pensato quei due poveri angeli quando hanno capito che il padre gli avrebbe fatto del male. Chissà cosa deve aver provato chi dei due, solo l’assassino potrà rivelarlo, ha visto morire l’altro.

L’autopsia   Dall’autopsia non è possibile stabilire chi dei due sia morto prima. Il lasso di tempo in cui è avvenuto tutto è troppo ristretto perché sia possibile estrapolarlo da elementi scientifici. Come per ora non è stato possibile per i medici legali stabilire se sui piccoli siano state usate due diverse lame. Secondo quanto emerso dalle indagini infatti  Mustapha Hajjaji, si era portato delle lame del taglierino da casa. Anche da questo dipende la contestazione di omicidio premeditato che gli ha mosso la procura della repubblica di Perugia.

La convalida in ospedale   Intanto Hajjaji è arrivato in ospedale a  Perugia venerdì mattina, dopo essere stato trasferito da Città di Castello. E sarà nel nosocomio perugino che sabato mattina avverrà l’udienza di convalida dell’arresto dell’uomo che ha ammazzato i suoi due figli. L’uomo, assistito dall’avvocato Maddalena Uncino, comparirà davanti a gip e magistrati e forse racconterà la sua versione dei fatti. Spiegando finalmente perché ha deciso di uccidere i suoi due figli.

La celebrazione  Adesso che i medici legali hanno proceduto all’autopsia, sarà il momento del dolore e della commozione. E stato il Comune di Umbertide ad annunciare una celebrazione commemorativa che si svolgerà all’ospedale di Perugia prima che i corpi vengano restituiti alla famiglia. Per quell’occasione il Comune metterà a disposizione dei compagni di scuola dei due bambini e dei loro genitori due autobus per arrivare a Perugia. Poi con ogni probabilità le salme dei due piccoli verranno rimpatriati in Marocco, come vuole la famiglia, e per questo, la celebrazione in ospedale potrebbe slittare di qualche giorno.

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

7 Riordino: chi non vuole i vice questori della Polizia Penitenziaria?

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?