Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Legge di stabilità 2015: un miliardo a forze di polizia per sblocco stipendi

Polizia Penitenziaria - Legge di stabilità 2015: un miliardo a forze di polizia per sblocco stipendi


Notizia del 08/10/2014 - ROMA
Letto (3778 volte)
 Stampa questo articolo


Sblocco degli stipendi alle forze dell’ordine e contestuale riduzione degli apparati di polizia. Il governo ha in serbo progetti rivoluzionari nel comparto della pubblica sicurezza, dopo le polemiche delle scorse settimane che paiono destinate a spegnersi.

Come si ricorderà, infatti, le forze dell’ordine avevano minacciato un clamoroso sciopero qualora l’esecutivo fosse andato fino in fondo con i propositi di ulteriore blocco a tutti gli stipendi della pubblica amministrazione, ivi inclusi, con ciò, anche gli agenti di polizia.

Una nota congiunta di Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Marina, Esercito, Aeronautica e Guardia di Finanza aveva infatti portato vicinissimi allo strappo clamoroso tra Stato e corpi delle forze armate, colpiti da continui tagli sia nelle attrezzature, che negli emolumenti.

Ieri, però, il governo ha confermato di essere vicino al raggiungimento di un accordo per lo sblocco degli stipendi, quantomeno per gli ufficiali di polizia, a seguito dell’incontro tra il premier Renzi e gli esponenti del Cocer. Un incontro che è servito sicuramente a distendere i toni , dal momento che la reazione del presidente del Consiglio alle minacce di sciopero del sindacato di polizia, era stata ferma: “Non accetteremo ricatti”.

Posizione per la verità ribadita dal presidente del Consiglio, il quale, una volta assicurato un miliardo di risorse per lo sblocco dei salari, ha poi avanzato la sua proposta sugli assetti delle forze di polizia nel territorio, affermando che cinque apparati sarebbero troppi, in riferimento a Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria e Corpo Forestale dello Stato.

Lo sblocco stipendi

In concreto, il governo ha assicurato un miliardo di euro per sbloccare il tetto degli stipendi degli ufficiali, che saranno contenute nell’imminente legge di stabilità 2015. Si sarebbe valutata anche l’ipotesi di un anticipo al primo dicembre, ma l’esborso extra di 2-300 milioni avrebbe fatto desistere i sindacati, già soddisfatti per la vittoria relativamente al 2015.

“E’ stato un incontro positivo durante il quale il premier Renzi ci ha rassicurato sul fatto che le coperture ci sono ed è tutto pronto per una comunicazione ufficiale nella quale si affida al Cdm del 15 ottobre la misura sullo sblocco dei tetti salariali”, ha affermato Giorgio Innocenzi, segretario generale del sindacato di polizia Consap

 

leggioggi

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

2 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

3 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

4 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

5 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

6 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

9 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative

10 Sfiorata la sommossa nel carcere di Larino


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Transito a ruolo civile. È legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

3 Gruppo Operativo Mobile: Perché? Perché? Perché? Perché?

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Ma chi siamo?

6 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia