Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
“L’Ucciardone? Si sta meglio che a Regina Coeli”. Polemiche sulle parole di Nitto Palma

Notizia del 09/10/2011 - PALERMO

“L’Ucciardone? Si sta meglio che a Regina Coeli”. Polemiche sulle parole di Nitto Palma

letto 2170 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

 L’Ucciardone di Palermo? ‘’E’ meglio di Regina Coeli’’. Parola di Nitto Palma, ministro della Giustizia. Il carcere catanese di piazza Lanza? ‘’E’ peggio di quello di Padova’’, ma i giochi d’artificio organizzati dai familiari dei detenuti fuori le mura della casa circondariale per festeggiare i compleanni in cella sono ‘’molto positivi’, è un modo da parte delle famiglie di essere presenti quando non potevano esserlo’’, dice il sottosegretario alla Giustizia Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Pirotecniche, in realtà, sono soprattutto le dichiarazioni dei due esponenti di via Arenula in visita, nell’arco di venti giorni, nelle principali carceri siciliane, afflitte da sovraffollamenti inauditi, carenze strutturali e igienico sanitarie, e un numero crescente di suicidi. Al punto che le parole del Guardasigilli hanno provocato la reazione indignata della Cisl: ‘‘La situazione igienico-sanitaria del carcere dell’Ucciardone di Palermo è, letteralmente, allucinante”, e’ scritto in una nota della Cisl -sicurezza (Fns Cisl) per la quale ”le dichiarazioni del ministro della Giustizia Nitto Palma, rilasciate dopo aver visitato il carcere dell’Ucciardone, non sono false ma certamente ingannevoli poiché al ministro è stato fatto visitare solo un reparto detentivo appena ripristinato secondo le direttive Ue”. E aggiunge il segretario Giovanni Saccone: ”Il personale dell’Ucciardone è costretto a fare i conti con una realtà di totale degrado che, certo, non aiuta nessuno”.

A Catania, invece, i fuochi d’artificio organizzati dai familiari per festeggiare il compleanno dei detenuti hanno provocato due mesi fa l’incendio di un’auto di una guardia carceraria: “A me hanno detto che era in modo di festeggiare il compleanno di qualcuno – è stato il commento del sottosegretario Casellati – non so se sia così, ma se è così io lo trovo un fatto molto positivo. Non credo che un fuoco d’artificio sia pericoloso”.

‘’Il ministro dice che l’Ucciardone e’ meglio di Regina Coeli, e il sottosegretario aggiunge che il carcere di Catania è peggio di quello di Padova – ha commentato il deputato regiobale del PdPino Apprendi – ora aspettiamo qualche altro rappresentante del governo Berlusconi che venga a dirci se il carcere di Trapani è meglio di quello di Bari, o se quello di Agrigento è meglio o peggio di quello di Milano. No, non è un gioco: è il modo di fare di una compagine governativa, incapace di porre fine a questo sistema carcerario di stile borbonico’’.

Il Fatto Quotidiano

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

5 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

6 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

7 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

8 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

9 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)