Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
L’uomo più arrestato del mondo: è finito in carcere ben 1267 volte

Polizia Penitenziaria - L’uomo più arrestato del mondo: è finito in carcere ben 1267 volte


Notizia del 19/01/2014 - ESTERO
Letto (1234 volte)
 Stampa questo articolo


Vi siete mai chiesti chi sia l’uomo più arrestato del mondo? Si chiama Henry Earl ed è finito in carcere ben 1267 volte. Evidentemente, l’uomo residente a Lexington (Kentucky) ha una certa tendenza a delinquere e si trova più che a suo agio dietro le sbarre.
Earl detiene un record difficilmente eguagliabile: è l’uomo più arrestato nel mondo.

A ottobre Earl è stato arrestato per la 1.267a volta, sempre per reati di poco conto. Se così non fosse, difficilmente avrebbe potuto lasciare il carcere così tante volte. Henry Earl è stato arrestato per la prima volta nel 1970, quando aveva soli 20 anni, perché aveva addosso un’arma detenuta illegalmente e che teneva nascosta. In seguito ha collezionato una lunga serie di piccoli reati. Qualche settimana fa è stato arrestato per l’ennesima volta per ubriachezza molesta, così come era già successo numerose volte in passato. A ogni modo, fino a ora Earl ha totalizzato circa sei anni e mezzo di prigione nell’arco di 45 anni. Sei anni e mezzo tutti diluiti, viste le sue 1267 visite al carcere.

Ormai i poliziotti lo conoscono per nome e non hanno nemmeno bisogno di fotografie per identificarlo. “È una sorta di superstar nel suo piccolo mondo fatto di delinquenza”, ha spiegato il responsabile del centro di detenzione di Fayette County, dove Earl è attualmente detenuto e sta scontando la sua ultima (?) pena. Insomma, questa è la bizzarra storia di Henry Earl: l’uomo più arrestato del mondo, che è finito in carcere per ben 1267 volte.

Che questa sia l’ultima, in pochi sono disposti a scommetterlo. Insomma, la sua capacità di delinquere è innata e per fortuna si è sempre limitato a piccoli reati. All’età di 64 anni in molti sperano che Henry abbia messo la testa a posto. Certo è che la detenzione, nel suo fine deterrente e riabilitante, non ha dato i frutti sperati. Questo deve far riflettere se ripensare al modo di far scontare le pene per fini di riabilitazione.

ultimenotizieflash
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

6 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

7 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946