Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Ma quali risparmi, oggi gli stessi sprechi del passato: il Sappe smentisce Tamburino

Polizia Penitenziaria - Ma quali risparmi, oggi gli stessi sprechi del passato: il Sappe smentisce Tamburino


Notizia del 24/03/2013 - ROMA
Letto (1635 volte)
 Stampa questo articolo


Non si fa attendere la risposta, a stretto giro di posta, del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE alle dichiarazioni rilasciate ieri nel corso di una conferenza stampa dal Capo del DAP Giovanni Tamburino sul presunto contenimento di spese da parte dell’Amministrazione Penitenziaria.

“Tamburino si è vantato di aver risparmiato 15 milioni di euro nella gestione 2012 del DAP: in realtà i risparmi sono stati ottenuti tagliando soltanto i fondi della Polizia Penitenziaria per gli automezzi, il vestiario e le spese per i servizi fuori sede, come sanno bene in particolare i poliziotti dei Nuclei Traduzioni spesso alloggiati in caserme inadatte, inadeguate e sporche. Si è guardato bene però dal tagliare il suo stipendio (più di trecentodiecimila euro all'anno), o quello del suo vice capo Pagano, o dal revocare gli accompagnamenti in auto blu dei dirigenti del Dap. Si pensi che , fino alla denuncia del SAPPE lo scorso settembre, si acquistavano quotidiani e periodici per i dirigenti del Dipartimento per decine di migliaia di euro all'anno, e il servizio è stato sospeso solo a causa dall’esaurimento dei fondi disponibili sul capitolo di spesa del Centro Amministrativo Giuseppe Altavista di Roma (Centro che ha la sua ragione di esistere principalmente per pagare le “spesucce” dei dirigenti del Dap)”.

Lo dichiara il Segretario Generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, dott. Donato CAPECE, in relazione alle dichiarazioni del Capo DAP sulle spese del Dipartimento.

“Altro che risparmi! Al DAP sono ancora in dotazione numerose Land Rover, dal valore centinaia e centinaia di migliaia di euro e dai costi di gestione stratosferici e altrettante automobili ben oltre la cilindrata massima stabilita dalla spendig review. Ci dica, infine, il dott. Tamburino perché tutti i dirigenti del "suo" dipartimento usufruiscono delle autovetture di servizio con autista anche se non sono sottoposti a tutela e ci spieghi le ragioni per le quali è stata concessa auto blu e autista al cappellano della scuola di Roma a spese dell’amministrazione penitenziaria e, quindi, dei contribuenti. Per onestà intellettuale bisognerebbe riconoscere che nella attuale gestione del Dap sono ravvisabili gli stessi sprechi di risorse delle precedenti gestioni e, pertanto, il dott. Tamburino avrebbe dovuto avere almeno la decenza di tacere”.

Sappeinforma

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

6 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario