Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Manca l'acqua nel carcere di Avellino: nella notte violenta protesta dei detenuti

Polizia Penitenziaria - Manca l'acqua nel carcere di Avellino: nella notte violenta protesta dei detenuti


Notizia del 16/07/2015 - AVELLINO
Letto (1254 volte)
 Stampa questo articolo


Attimi di terrore questa notte nel carcere di Avellino, dove il Personale di Polizia Penitenziaria ha sedato sul nascere una sorta di rivolta che ha coinvolto tre o quattro celle del reparto Alta Sicurezza della Casa Circondariale. Ne da notizia il Sappe, Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria. "La mancanza d'acqua sarebbe la causa scatenante. Un sovrintendente della Polizia Penitenziaria ha avuto la peggio ed è stato accompagnato d'urgenza con l'ambulanza al Pronto soccorso di Avellino per aver inalato fumi all'interno della sezione nella quale i detenuti hanno incendiato stracci imbevuti di olio e carta, bottiglie di plastica e bombolette vuote e dato fuoco creando una specie di cappa", spiega il segretario generale Sappe Donato Capece.

"Il Sovrintendente, a cui va la nostra solidarietà, è accorso tempestivamente per evitare il propagarsi del fumo che, a causa delle già alte temperature climatiche, avrebbe sicuramente arrecato danni alla salute di altri detenuti che non hanno aderito alla protesta, nonché al Personale accorso immediatamente sul posto. Come detto, la mancanza d'acqua sarebbe la causa scatenante e sicuramente i detenuti fautori di detta protesta non hanno perso l'occasione per creare confusione e solo grazie al tempestivo intervento della Polizia Penitenziaria si è potuto assicura l'ordine e la sicurezza".

"Ad oggi la situazione sembra tranquilla", aggiungono il segretario nazionale Sappe Emilio Fattorello ed il segretario provinciale Sappe di Avellino Attilio Russo, "ma l'emergenza idrica che coinvolge la città di Avellino, un problema tecnico delle pompe idriche del penitenziario di Bellizzi Irpino, potrebbe compromettere ancora l'ordine e la sicurezza visto che qualche testa calda di detenuto avrebbe già giurato il ripetersi della protesta. Ci auguriamo un immediato intervento da parte delle autorità cittadine nell'auspicio che saranno presi provvedimenti da parte del Dap per assicurare l'immediato allontanamento di tutti i detenuti coinvolti nella vicenda in quanto non si escludono ulteriori e simili proteste".

irpiniaoggi.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

7 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Ma chi siamo?

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia