Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Mario Mantovani in carcere: "non posso che parlar bene della grande professionalità della Polizia Penitenziaria"

Polizia Penitenziaria - Mario Mantovani in carcere:


Notizia del 21/10/2015 - MILANO
Letto (1663 volte)
 Stampa questo articolo


Un tiepido sole autunnale scalda le panchine di piazza Filangieri, dove camminano avvocati distratti e nonne con i bambini. Ma dentro fa freddo, molto più freddo...
Riscaldamento quasi inesistente nelle piccole celle di San Vittore, uno dei carceri considerati tra i più sovraffollati e fatiscenti d’Italia. È qui, in unastanzetta a tre letti, due a castello, che Mario Mantovani da una settimana è stato rinchiuso, e vive, insieme ad altri due detenuti.

Una somma di “ex” gli pesa sull’anima: ex vicepresidente della Regione, ex assessore alla Sanità lombarda, ex senatore, ex sindaco di Arconate, ex uomo di fiducia di Silvio Berlusconi. Per lui oggi il carcere con le accuse di concussione, corruzione e turbativa d’asta, e un fresco rifiuto degli arresti domiciliari nonostante le undici ore complessive di interrogatorio e i 65 anni compiuti lo scorso luglio. È provato ma non si perde d’animo:«È una prova dura, la più dura della mia vita - dice - ma sono sereno perché so di poter dimostrare le mie ragioni». Ieri per la prima volta ha potuto incontrare e abbracciare la moglie e la figlia, e ha parlato al consigliere regionale di Forza Italia Fabio Altitonante: «Ho trovato grande umanità qui - dice - certo più dentro che fuori. E non posso che parlar bene della grandeprofessionalità della Polizia Penitenziaria».

Una concessione alla commozione: «Mi viene il magone solo la sera alle otto, quando chiudono la porta della cella...». Per il resto le giornate trascorrono uguali: sveglia alle otto del mattino, tante ore a leggere in biblioteca. E proprio come quando era sindaco ad Arconate, gli altri detenuti del braccio vanno a chiedergli consiglio. Lui in tuta e scarpe da ginnastica, passeggiando nel corridoio, non fa fatica a chiacchierare. Tanto meno ad aprire i quaranta telegrammi di solidarietà che gli arrivano ogni giorno. Poi per distrarsi c’è la cucina: «La migliore specialità - riesce a scherzare - sono gli spaghetti alla carcerata: provola e salame piccante. Poi c’è il pollo alla San Vittore...». E domani, giovedì, è giorno di spesa.  Perché per combattere la disperazione e sopravvivere alla noia del cibo carcerario, i detenuti cucinano coi fornelletti. Aspettando, lui come gli altri, che le ore, sempre uguali, passino...

ilgiorno.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

2 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

3 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

4 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

5 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

10 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Ma chi siamo?

4 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

5 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

6 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

7 Transito a ruolo civile. È legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

8 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia