Aprile 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2017  
  Archivio riviste    
Mattia Battilomo: il collega deceduto oggi in un incidente stradale

Polizia Penitenziaria - Mattia Battilomo: il collega deceduto oggi in un incidente stradale


Notizia del 04/10/2015 - TORINO
Letto (3650 volte)
 Stampa questo articolo


Un incidente stradale. Tre morti. Due comunità distrutte. Il bilancio dell'ultimo schianto sulla ex statale 460 è davvero tragico. Da inizio anno sono una decina le persone che hanno perso la vita sulla provinciale che porta a Ceresole Reale. Una vera e propria mattanza. C'è una famiglia distrutta, a Feletto, dove tutto il paese piange la scomparsa di Mattia Battilomo, 29 anni, papà da appena nove mesi di uno splendido bambino. I suoceri gestiscono un bar proprio sulla piazza di Feletto. Oggi, ovviamente, chiuso per lutto. La giovane moglie non riesce a darsi pace, così come il resto della famiglia e i colleghi.
 
Agente della Polizia Penitenziaria, Mattia era stato da poco trasferito in Canavese. Aveva lavorato a Milano, poi la paternità e la scelta di avvicinarsi a casa. Un sogno. Da qualche mese aveva preso servizio al carcere torinese delle Vallette. Meno di un'ora da casa. Un sogno che si è infranto, poche ore fa, su quella maledetta strada. In auto con lui, diretti al carcere per prendere servizio alle sette, c'era un collega, Arcangelo R., originario della provincia di Caserta, che aveva dormito con Mattia a Feletto. E' grave ma se la caverà.
 
La loro Grande Punto si è schiantata contro una Fiat Punto che procedeva verso Rivarolo Canavese. L'orologio si è fermato poco dopo le 6.15. A bordo dell'altro mezzo c'erano due 25enni peruviani, un ragazzo e una ragazza. Fidanzati. L'auto ha preso fuoco e loro sono morti carbonizzati. Il conducente ha perso il controllo dell'auto forse per un malore o un colpo di sonno. La Punto, come una scheggia impazzita, è finita più volte nell'altra corsia. Fino a quando ha centrato l'auto dei due agenti. In un amen le lamiere hanno preso fuoco. Non hanno avuto scampo. Abitavano a Rivarossa, probabilmente stavano tornando a casa.  
 
La polizia stradale di Chivasso (che si occupa delle indagini sulla dinamica del sinistro) non ha ancora confermato le loro identità perchè, purtroppo, i cadaveri sono stati devastati dalle fiamme. Serviranno ancora degli accertamenti per avere la certezza dei nomi e dei cognomi. Ma, ovvio, a Rivarossa, un altro piccolo Comune del Canavese, tutti sanno chi erano. E tutti si chiedono il perchè di una tragedia così grande.

quotidianocanavese.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Arresti centro migranti di Capo Rizzuto: Poliziotto penitenziario consegnava pizzini agli ''ndranghetisti del carcere di Siano

2 Antonio Fullone nominato ufficialmente Direttore Generale: lascia la direzione del carcere di Poggioreale

3 Indagato l''ex direttore del carcere di Padova: sotto indagine il declassamento dall''alta sicurezza di 12 detenuti

4 Poggioreale, hashish nascosto nelle suole delle scarpe. Polizia Penitenziaria denuncia cinque persone

5 Vacilla il Carcere modello di Bollate, detenuto con chiavi usb e coltelli. Il Direttore minimizza

6 Braccialetti elettronici: bando di gara per il noleggio di 12 apparecchi per i detenuti ai domiciliari

7 Ristrutturazioni in corso nel carcere di Cuneo per ospitare di nuovo detenuti al 41-bis

8 Ivrea. Si finse morto in cella, poi sputi e insulti alla Polizia Penitenziaria.Detenuto condannato a 5 mesi

9 Funzionario PRAP Sicilia condannato a tre anni di reclusione: turbativa d''asta per i lavori nel carcere dell''Ucciardone

10 Indagini nel carcere di Padova: la redazione di Ristretti Orizzonti e le parole di Calogero Piscitello


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva definitivamente il Riordino delle Carriere

2 Quanto fa guadagnare il servizio di polizia stradale della Polizia Penitenziaria al Ministero della Giustizia?

3 Vigilanza dinamica e affettività in carcere diventano legge

4 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

5 Skype per i mafiosi al 41-bis: arrivano puntuali le smentite, ma per i mafiosi in alta sicurezza come la mettiamo?

6 Rems, se qualcuno avesse raccolto i nostri allarmi ...

7 Carceri e sanità, intesa del Sappe con i medici aderenti allo SMI

8 Qualcuno crede che Facebook sia come lo Speaker’s Corner di Hyde Park

9 L’Ordinamento Penitenziario minorile: le inerzie del legislatore