Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Ministero della Giustizia senza soldi: i verbali? D'ora in poi scriveteli a mano

Polizia Penitenziaria - Ministero della Giustizia senza soldi: i verbali? D'ora in poi scriveteli a mano


Notizia del 24/11/2012 - ROMA
Letto (1718 volte)
 Stampa questo articolo


Va bene, c'è la crisi e la spending review è più che necessaria. Ma ha del clamoroso e rivela quanto sia in affanno la macchina statale il contenuto di una circolare del ministero della Giustizia in cui si invitano i tribunali a tornare all'antico: ovvero, far trascrivere a mano i verbali di udienza.

La sollecitazione è motivata, ancora una volta, dalla carenza di risorse. In attesa di fondi da destinare alle ditte che hanno in appalto il servizio di registrazione e trascrizione (stenotipia), il ministero "raccomanda di valutare fin da ora l'opportunità" di limitarne l'utilizzo "ai soli procedimenti nei quali non sia praticabile la redazione di un verbale in forma integrale manuale".

Dal primo dicembre il servizio di stenotipia potrebbe addirittura essere sospeso. Se non arriveranno i fondi, spiega infatti la circolare, il ministero "dovrà rescindere i contratti" stipulati con le ditte che svolgono il servizio di registrazione e trascrizione "e, pertanto, a decorrere dal primo dicembre 2012, lo stesso potrebbe essere interrotto".

La verbalizzazione manuale, comunque, per il momento non è "consigliata" quando si tratti di "udienze penali nei processi con rito direttissimo, con imputati in stato di fermo o detenzione, ovvero nei procedimenti in cui si decide in merito a provvedimenti restrittivi della libertà personale".

La Direzione Generale del ministero della Giustizia, è spiegato ancora nella circolare, a maggio scorso ha chiesto al ministero dell'Economia e delle Finanze "l'integrazione ai fondi inizialmente stanziati sui vari capitoli di spesa che sono risultati insufficienti alle effettive esigenze". "Tale richiesta - è aggiunto - è stata avanzata anche in relazione al capitolo di spesa" per "i costi relativi al servizio di documentazione degli atti processuali penali".

Poiché il ministero dell'Economia "non ha ritenuto di dover effettuare l'integrazione richiesta", al ministero della Giustizia "si è presa in considerazione la possibilità di sopperire alla mancanza di risorse con gli stanziamenti provenienti dal Fondo Unico Giustizia della cui ripartizione, tuttavia, ad oggi non è ancora pervenuta notizia certa". 

www.repubblica.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

9 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

10 M5S chiede intervento Ministro Giustizia: Parlamentari raccolgono allarme agenti Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

6 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

7 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”