Aprile 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2017  
  Archivio riviste    
Ministro Cancellieri sconfessa il DAP: presto la riapertura di Laureana di Borrello

Polizia Penitenziaria - Ministro Cancellieri sconfessa il DAP: presto la riapertura di Laureana di Borrello


Notizia del 22/07/2013 - REGGIO CALABRIA
Letto (1723 volte)
 Stampa questo articolo


Il Ministro Cancellieri, presto potrebbe annunciare la riapertura del carcere a custodia attenuata di Laureana di Borrello.

Sono giorni di attesa. Anna Maria Cancellieri, che da ministro dell’Interno ha segnato la storia del Comune di Reggio Calabria chiedendone lo scioglimento dopo la relazione della terna comnmissariale, adesso è attesa in Calabria nella nuova veste di ministro della Giustizia per la tanto annunciata apertura di un’ala del carcere di Arghillà, dopo 14 anni di cantiere. Ma l’attesa attiene anche ad un altro istituto penitenziario, il carcere sperimentale a custodia attenuata “Luigi Daga” di Laureana di Borrello, in provincia di Reggio Calabria, chiuso lo scorso settembre in un clima di vibranti contestazioni, la cui riapertura era attesa entro aprile.

Mantiene alta l’attenzione da questo punto di vista e non da ora, il consigliere provinciale di Rifondazione Comunista Giuseppe Longo che martedì incontrerà il ministro Cancellieri. Il comitato civico di Laureana Di Borrello ha programmato un sit in nella stessa giornata con l’auspicio di poter incontrare il ministro.

Il prossimo settembre saranno dodici mesi dalla chiusura, dal trasferimento di detenuti ed agenti di Polizia Penitenziaria da quel carcere ritenuto sottoutilizzato in cui tuttavia spiccavano la virtuosità di una recidiva bassissima e la testimonianza preziosa di giovani ex detenuti che concretizzavano il principio di rieducazione della pena almeno in questo angolo di Calabria. Eppure la chiusura fu mantenuta con la necessità anche di battersi per evitare la modifica della destinazione della medesima. Ma adesso tutto sembra evolversi per il meglio. Il ministro Cancellieri potrebbe annunciare l’apertura dell’istituto penitenziario in occasione di questa visita che, d’altro canto, comincia a scrivere la parola fine sulla decennale vicenda del carcere di Arghillà.

L’auspicio è che la struttura,diretta da Angela Marcello, possa tornare ad operare in Calabria riprendendo a rappresentare un modello virtuoso di detenzione per persone al primo reato non associativo e di stampo mafioso, di età non superiore ai 35 anni, e protagonisti del progetto sperimentale, fondato sul patto ideato dal compianto provveditore Paolo Quattrone, e dunque sulla responsabilizzazione della persona detenuta. Un patto che di fatto aveva ridotto la recidiva, dunque la ricaduta, una volta fuori dall’istituto di Laureana, nell’atto criminoso.

Una brusca ed inattesa battuta di arresto da cui trarre l’occasione per rilanciare la struttura con nuovi progetti di reinserimento professionale e lavorativo.

Si attende adesso l’annuncio ufficiale del ministro Cancellieri.

reggiotv.it

DAP chiude carcere Laureana di Borrello con decisione unilaterale 

Laureana di Borrello chiude per mandare personale a Reggio C. Nessun agente, però, arriva a Reggio!

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CALABRIA
Statistiche carceri Regione Calabria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Arresti centro migranti di Capo Rizzuto: Poliziotto penitenziario consegnava pizzini agli ''ndranghetisti del carcere di Siano

2 Antonio Fullone nominato ufficialmente Direttore Generale: lascia la direzione del carcere di Poggioreale

3 Indagato l''ex direttore del carcere di Padova: sotto indagine il declassamento dall''alta sicurezza di 12 detenuti

4 Poggioreale, hashish nascosto nelle suole delle scarpe. Polizia Penitenziaria denuncia cinque persone

5 Vacilla il Carcere modello di Bollate, detenuto con chiavi usb e coltelli. Il Direttore minimizza

6 Ristrutturazioni in corso nel carcere di Cuneo per ospitare di nuovo detenuti al 41-bis

7 Lucera, in fiamme auto di un poliziotto penitenziario

8 Funzionario PRAP Sicilia condannato a tre anni di reclusione: turbativa d''asta per i lavori nel carcere dell''Ucciardone

9 Ivrea. Si finse morto in cella, poi sputi e insulti alla Polizia Penitenziaria.Detenuto condannato a 5 mesi

10 Indagini nel carcere di Padova: la redazione di Ristretti Orizzonti e le parole di Calogero Piscitello


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva definitivamente il Riordino delle Carriere

2 Quanto fa guadagnare il servizio di polizia stradale della Polizia Penitenziaria al Ministero della Giustizia?

3 Vigilanza dinamica e affettività in carcere diventano legge

4 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

5 Skype per i mafiosi al 41-bis: arrivano puntuali le smentite, ma per i mafiosi in alta sicurezza come la mettiamo?

6 Rems, se qualcuno avesse raccolto i nostri allarmi ...

7 Il Re è nudo! Ma forse anche cieco e sordo ...

8 Carceri e sanità, intesa del Sappe con i medici aderenti allo SMI

9 Qualcuno crede che Facebook sia come lo Speaker’s Corner di Hyde Park

10 L’Ordinamento Penitenziario minorile: le inerzie del legislatore