Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Ministro Orlando su amnistia: provvedimento inutile, entro fine anno emergenza rientrata

Polizia Penitenziaria - Ministro Orlando su amnistia: provvedimento inutile, entro fine anno emergenza rientrata


Notizia del 13/09/2015 - ROMA
Letto (1278 volte)
 Stampa questo articolo


L'amnistia in Italia none necessaria dal punto di vista puramente fisico "perché entro fine anno le carceri non saranno più sovraffollate". Lo dice il ministro della Giustizia Andrea Orlando, che però non trascura i problemi etici posti recentemente dal Papa.

Parola fine al sovraffollamento nelle carceri alla fine dell'anno. Riforma della giustizia alla volata finale, anche se rimangono gli scogli delle intercettazioni e dell'assetto del Csm, la proposta di attribuire il Nobel per la Pace alla nostra marina militare che ha salvato migliaia di vite nel Mediterraneo. E per il Pd ligure, dopo la sconfitta alle urne e la crisi interna del partito, un consiglio: non cercare di "fare lo sgambetto" alla giunta Toti, ma tentare di imporre una piattaforma alternativa nata sul territorio. Così il ministro della Giustizia Andrea Orlando.

Giustizia e riforma, un anno in trincea.

"Il primo provvedimento è stato del settembre 2014, cui ne sono seguiti molti altri. Non abbiamo fatto una riforma in un unico testo, ogni singolo punto rinviava a singoli provvedimenti che in gran parte sono stati approvati. Molti stanno producendo effetti che vanno al di là delle nostre aspettative, anche quelli che non sono davvero strutturali ma, chiamiamoli così, di pronto soccorso, i dati sul processo civile sono molto positivi".

Nel percorso della riforma è arrivata la richiesta di Papa Francesco di un'amnistia.

"Credo siano i fatti a suggerire le risposte. Tutti i nostri dati, le nostre proiezioni, ci portano a pensare che nei prossimi mesi, entro la fine dell'anno, nella carceri italiane saremo a quota zero sovraffollamento. Potremo arrivare, grazie ai nostri provvedimenti e all'inaugurazione di nuovi istituti, a tanti posti regolari quanti detenuti. Le carceri-inferno potranno essere superate, anche se le parole del Pontefice pongono anche a noi laici un tema più grande, quello del senso della pena e della sua finalità di riabilitazione, della possibilità di offrire ai detenuti un riscatto. Questo obiettivo non si realizza solo con i metri quadri".

Il Secolo XIX

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

7 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

8 Riordino vuol dire mettere ordine

9 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

10 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria