Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Ministro Severino: Colloqui in carcere con Provenzano già trasmessi all'autorità giudiziaria

Polizia Penitenziaria - Ministro Severino: Colloqui in carcere con Provenzano già trasmessi all'autorità giudiziaria


Notizia del 10/08/2012 - ROMA
Letto (2036 volte)
 Stampa questo articolo


«Sono state segnalate all'autorità giudiziaria le relazioni di servizio in cui si faceva riferimento a colloqui parlamentari-detenuti in regime di 41 bis». Lo riferisce in una nota il ministero della Giustizia a proposito della vicenda - rivelata dal Corriere della Sera - che ha visto interessati due parlamentari presso istituti penitenziari in cui sono reclusi detenuti in regime di 41 bis. Il ministro Paola Severino «già da giorni ha verificato che le relazioni di servizio nelle quali si segnalavano le peculiarità dei colloqui fossero state trasmesse all'autorità giudiziaria competente, ricevendone conferma».

LA NOTA - Nella nota si aggiunge che quindi, «sempre dallo scorso 3 agosto, il Guardasigilli ha dato disposizione» all'Ufficio di gabinetto del ministero affinchè, attraverso il capo del Dap i direttori degli istituti «fossero sensibilizzati a una puntuale osservanza delle disposizioni previste dall'articolo 67 dell'ordinamento penitenziario che regola le visite dei parlamentari negli istituti penitenziari, sollecitando l'intervento diretto o l'interruzione della conversazione qualora essa travalichi i limiti della visita e si trasformi in colloquio su procedimenti in corso».
 
LE REAZIONI - E l'articolo pubblicato dal Corriere della Sera ha suscitato un vespaio di polemiche, inducendo il ministro a questo chiarimento. «Sconcerta il tour carcerario con incontri con boss di Cosa Nostra da parte di parlamentari di sinistra. C'è un altro capitolo da scoprire dopo quello che investe Scalfaro, Conso e Mancino? Il ministro Severino chiarisca subito cosa è successo», dice il capogruppo del Pdl al Senato Maurizio Gasparri secondo il quale «potremmo essere di fronte ad un abuso delle prerogative parlamentari per finalità misteriose e inquietanti, soprattutto se ricollegate a precedenti vicende del senatore che ha incontrato i boss». E ha rincarato Gaetano Quagliariello, vicecapogruppo vicario del Pdl al Senato: «Sull'uso e abuso dello strumento del pentitismo e sul rischio di inquinamento derivante da operazioni improprie in questi anni abbiamo visto molto, ma evidentemente non avevamo ancora visto tutto. La notizia di un 'tour' nelle carceri italiane in una sorta di colloqui investigativi con boss della criminalità organizzata come Provenzano, Graviano, Bidognetti e Cinà per sollecitarli a diventare collaboratori di giustizia, prospettando anche i vantaggi che la legge attribuisce ai figli dei pentiti, è sconcertante».
 
Corriere.it
STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

8 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

9 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

10 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna