Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Motivazione sentenza Cucchi: è deceduto per eccessiva perdita di peso

Polizia Penitenziaria - Motivazione sentenza Cucchi: è deceduto per eccessiva perdita di peso


Notizia del 03/09/2013 - ROMA
Letto (1512 volte)
 Stampa questo articolo


Stefano Cucchi, il geometra di 31 anni arrestato per droga il 16 ottobre del 2009 e deceduto all'ospedale Sandro Pertini sei giorni dopo, e' morto per 'sindrome da inanizione'. Lo afferma, in 188 pagine di motivazione della sentenza depositate oggi in cancelleria, la terza corte d'assise di Roma secondo cui tale sindrome 'e' l'unica in grado di fornire una spiegazione dell'elemento piu' appariscente e singolare del caso in esame e cioe' l'impressionante dimagrimento cui e' andato incontro Cucchi nel corso del suo ricovero'.

La corte ritiene cosi' di condividere le conclusioni del collegio peritale. 'Al contrario - spiega la corte che ha condannato sei medici, cinque per omicidio colposo e uno per falso, assolvendo tre infermieri e tre agenti di Polizia Penitenziaria, accusati di aver pestato Cucchi nelle celle del tribunale - la tesi, sostenuta dalle difese degli imputati, secondo cui il giovane sarebbe stato condotto all'exitus da morte cardiaca improvvisa, non fornisce alcuna spiegazione della grave perdita di peso corporeo subita da Stefano Cucchi ma anzi si fonda, in contrasto con le risultanze probatorie (il peso di 52 kg registrato all'ingresso in carcere), sull'errato assunto che il peso corporeo di Cucchi in realta' fosse intorno ai 40 kg'.

'Ancor meno convincenti - a parere della corte - sono le conclusioni dei consulenti delle parti civili secondo cui il decesso si sarebbe verificato a causa delle lesioni vertebrali che, interessando terminazioni nervose, avrebbero dato origine ad una sintomatologia dolorosa e che, unitamente ad una 'vescica neurologica', avrebbero ingenerato, con riflesso vagale, l'aritmia cardiaca consistente in una brachicardia da ritmo giunzionale la quale si sarebbe a sua volta inserita causalmente nel determinismo della morte. Anche questa tesi - per la corte d'assise - presta il fianco all'insuperabile rilievo che non vi e' prova scientifico-fattuale che le lesioni vertebrali in questione abbiano interessato terminazioni nervose'.

repubblica.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

4 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Protesta nazionale dei Poliziotti penitenziari francesi: aggressioni continue, poco interesse da parte del Governo

7 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

8 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà

9 Boss mafiosi nella stessa cella e a colloqui con le loro famiglie nello stesso momento: così impartivano ordini dal carcere di Padova

10 Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

3 Visite medico-fiscali: il Re, il Giullare e i cetrioli che volano

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

6 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

7 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

8 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

9 Giuseppe Lorusso, Agente del Corpo degli Agenti di Custodia, ucciso dai terroristi di Prima Linea il 19 gennaio 1979 a Torino

10 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia