Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Motivazioni sentenza Cucchi, Sappe: ora chiedete scusa alla Polizia Penitenziaria per le accuse infamanti!

Polizia Penitenziaria - Motivazioni sentenza Cucchi, Sappe: ora chiedete scusa alla Polizia Penitenziaria per le accuse infamanti!


Notizia del 03/09/2013 - ROMA
Letto (1346 volte)
 Stampa questo articolo


“Le motivazioni della sentenza con cui la Terza Corte d’Assise di Roma lo scorso 5 giugno ha condannato sei medici ed assolto i tre agenti di Polizia Penitenziaria per la morte di Stefano Cucchi ci inducono a tornare a chiedere al Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, che pure ebbe a esprimere 'solidarietà' alla sorella di Cucchi, di tutelare e difendere l’onorabilità del Corpo di Polizia Penitenziaria e dei suoi appartenenti che furono oggetto in quei giorni, in quelle settimane, in quei mesi, di un linciaggio mediatico senza precedenti.

Non è possibile continuare ad assistere, leggere e ascoltare dichiarazioni francamente inaccettabili di chi dimostra di non aver alcun rispetto per i giudici e pensa che la giustizia esista solo quando avalla un proprio personale convincimento. Le sentenze si rispettano sempre, anche quando non soddisfano. E le motivazioni della sentenza dello scorso giugno rafforza questo nostro convincimento" . Lo dichiara Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE.

“E’ sbagliato e ingiustificato strumentalizzare le tragedie umane. Lo dovrebbero sapere, e bene, coloro che non hanno atteso un attimo a mettere sulla graticola i poliziotti penitenziari, accusandoli da subito - senza prove! - di essere i responsabili della morte del povero Cucchi. La Polizia Penitenziaria salva i detenuti dai suicidi o dalla morte certa per ingestione di pile e lamette, sventa le risse e le colluttazioni tra detenuti pur se spesso in imbarazzante inferiorità numerica. E sarebbe giusto, ora, che tutti coloro che hanno frettolosamente 'condannato' i nostri colleghi della Polizia Penitenziaria chiedessero scusa per le loro accuse infamanti ed ingiuste!”

Il Velino

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum