Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Napoli, operazione antidroga della Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Napoli, operazione antidroga della Polizia Penitenziaria


Notizia del 05/04/2014 - AVELLINO
Letto (2427 volte)
 Stampa questo articolo


Imponente operazione antidroga compiuta dai cinofili del Nucleo Regionale Campania Polizia Penitenziaria. Controlli al Varco Cenni del Palazzo di Giustizia di Napoli ed al Carcere di Poggioreale “Giuseppe Salvia”. Dai Distaccamenti Cinofili di Benevento ed Avellino sono partiti diversi automezzi speciali delle Unità Antidroga dei Baschi Azzurri. Nei giorni scorsi, 2 e 3 aprile, uomini e cani poliziotto hanno setacciato l’area metropolitana del quartiere di Poggioreale. Tossicomani e spacciatori in fuga, stanati dai bellissimi esemplari di pastori tedesco della Polizia Penitenziaria. Le operazioni prendono vita su disposizione dell’Ufficio Sicurezza Campania del Ministero della Giustizia. Al Varco Cenni del palazzo di Giustizia è stato fermato un giovane napoletano, D.G. che per motivi di privacy indichiamo solo le iniziali del nome, il quale si stava recando in un’aula dello stesso Tribunale per essere giudicato per altri reati. Il cane Umea, condotto dall’Assistente Capo Maglio Giovanni, non ha avuto dubbi quando l’ha segnalato. I successivi accertamenti consentivano di rinvenire dell’hashish sulla persona. Immediatamente il fermato è stato differito all’Autorità Prefettizia per violazione della legge Stupefacenti. Subito dopo, i cani antidroga Barry, partner del Sovrintendente Pace Antonio, ed Anja, partner dell’Assistente Capo Marino Vincenzo, hanno segnalato la presenza di droga nelle aiuole antistanti all’ingresso Cenni. A seguito dei controlli è stato possibile rinvenire dosi di hashish nell’erba. Ignoti, quindi, alla vista dei cani poliziotto, si sono sbarazzati dello stupefacente certi di essere scoperti dalle Unità Specializzate. Il giorno successivo è toccato al Carcere di Poggioreale. Gli uomini dell’antidroga in operazione congiunta con i colleghi del Reparto “Giuseppe Salvia” hanno impedito che spacciatori consegnassero stupefacenti alla popolazione detenuta. Infatti, la lupa sannita Zolly, condotta dall’Assistente Sandullo Angelo, ha segnalato la presenza di droga in un cestino di rifiuti. Anche in questo caso derivati della cannabis gettati nei rifiuti da ignoti per non essere arrestati. Meno fortunato un altro ragazzo che si era recato in visita al genitore recluso. Anja, lupa irpina, l’ha smascherato; diversi grammi di hashish nel portafogli gli sono costati il differimento all’Autorità competente. Alle operazioni hanno preso parte anche le Unità Cinofile composte dall’Assistente Capo Napolitano Francesco e dal cane antidroga Buk, dall’Assistente Capo Claudio Riccardi e dal cane antidroga Ulla, dall’Assistente Sabatino Della Monica e dal cane antidroga Bella, dall’Assistente Capo Ambrosone Vittorio e dal cane antidroga Peppe, dall’Assistente Capo Falco Umberto e dal cane Hiro. Le operazioni tecniche sono state coordinate dall’Istruttore antidroga della Campania Assistente Capo Testa Gerardo. Le attività di polizia sono state coordinate dagli Ufficiali di Polizia Giudiziaria Giuseppe Catalano, Pace Antonio dell’Antidroga Campania e Iervolino Luigi del Reparto “Giuseppe Salvia”.

irpinanews 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

4 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

5 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

6 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

7 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

8 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

9 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB

10 Gratteri sulle indagini del Cara di Crotone: mi meraviglia che l''agente penitenziario arrestato sia solo ai domiciliari


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Dimissioni dei comandanti di GOM e NIC? … Cosa sta succedendo al DAP?

4 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

5 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

6 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

7 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

8 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

9 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

10 Ministro Orlando vigili affinchè il DAP non ritardi anche nell’attuazione del riallineamento