Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
'Ndrangheta, evade il boss Pelle

Notizia del 15/09/2011 - ROMA

'Ndrangheta, evade il boss Pelle

letto 2000 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Il boss della 'ndrangheta Antonio Pelle, di 49 anni, detto ''vancheddu'', ma conosciuto come ''la mamma'', ritenuto il capo dell'omonimo clan di San Luca protagonista della faida culminata nella strage di Duisburg, è evaso dall'ospedale di Locri dove era ricoverato da cinque giorni.

L'evasione è avvenuta nel pomeriggio di ieri. Quando i medici si sono recati nella sua stanza si sono accorti che non c'era e che non era presente neanche in altri locali dell'ospedale.

Pelle è una delle personalità di spicco della potente cosca Pelle-Vottari di San Luca che per anni ha insanguinato la Calabria nella terribile faida con l'altra famiglia di ndrangheta, gli Strangio che era poi sfociata nella mattanza di duisburg. Pelle dopo anni di latitanza era stato acciuffato dalla Dia di Reggio Calabria. Era stato scovato in un bunker molto ben equipaggiato. Radio trasmittenti con le quali controllava i movimenti delle forze di polizia. Si documentava. Dentro il covo c'era anche il libro del procuratore Nicola Gratteri La Malapianta. Leggeva dunque quello che scriveva su di loro uno degli uomini più odiati dalla criminalità organizzata calabrese. Colui che gli stava alle calcagna e che alla fine lo ha mandato dietro le sbarre.

Per anni Pelle è stato rinchiuso nel carcere di Rebibbia ma lì ha iniziato la sua strategia per la fuga. Ha deciso di fare una cura dimagrante con pillole che pare gli venissero passate da una guardia della polizia penitenziaria. I suoi avvocati avevano fatto varie richieste di ricovero che erano state respinte dalla procura di Reggio Calabria motivate dal fatto che non mangiare fosse una sua scelta e anche perchè si sarebbe creato un precedente pericoloso. Ma il boss era riuscito nell'intento di arrivare al di sotto dei 50 kili e fatidicamente era arrivato il momento del ricovero nell'ospedale di Locri. Da dove oggi il boss ha preso il volo. Probabilmente con aiuti dentro e fuori il nosocomio.

Pelle scontava una condanna a 13 anni di reclusione per associazione mafiosa nell'ambito del procedimento contro le cosche Nirta-Strangio e Pelle-Vottari.

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Bambino di 5 anni muore in piscina: il papà è un Agente della Polizia Penitenziaria

2 Una procura massonica guidata all''epoca da Giovanni Tinebra: lo sfogo di Fiammetta Borsellino

3 Ecco come Carabinieri e Polizia Penitenziaria hanno riacciuffato i tre evasi dal carcere di Barcellona PG

4 Agente di Polizia Penitenziaria e arbitro per i detenuti AS: nuovo posto di servizio nel carcere di Terni

5 Tragedia sfiorata: Poliziotto penitenziario trasferito in ospedale in codice rosso. Ferito in una rissa tra detenuti nel carcere di Porto Azzurro

6 Santi Consolo totalmente inadeguato al suo ruolo e carceri fuori controllo: conferenza stampa al Senato

7 Matrimonio tra Poliziotta penitenziaria e detenuto: lei lo aiutò ad evadere dal carcere svizzero

8 Uccise anche il Generale Dalla Chiesa: ora Antonino Madonia vuole lo sconto di pena per trattamento inumano in carcere e la Cassazione la ritiene una legittima richiesta

9 Detenuto Rachid Assarag a processo per violenza e oltraggio all''Ispettore di Polizia Penitenziaria di sorveglianza nel carcere di Imperia

10 Cassazione conferma condanna ad ex Agente penitenziario: ricevette 500 euro in cambio di un telefonino ad un detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Perché tanta attenzione all’USPEV e nessuna considerazione per NIC e GOM?

2 Adesso che è legge il reato di "tortura" sicuramente abbiamo risolto il problema ... quindi se facciamo una legge contro l''imbecillità la debelliamo dal Paese?

3 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta uno degli evasi di Barcellona P.G.

4 E facciamola ‘sta benedetta unificazione delle forze di polizia …

5 Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG

6 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta i favoreggiatori dell''evasione di Rebibbia

7 Le discutibili relazioni tra Dap, Radicali e Associazioni di Volontariato denuciate dal Senatore Di Maggio

8 Intervista radiofonica del Sottosegretario Cosimo Ferri: nessuna modifica al 41bis e potenziamento di GOM e NIC della Polizia Penitenziaria

9 Gli attacchi di certa stampa al Sappe. Chi non riesce a contraddire il ragionamento aggredisce il ragionatore …

10 Video e trascrizione integrale intervento del Capo Dap Santi Consolo al decennale del NIC della Polizia Penitenziaria