Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Nichi Vendola dice no al nuovo carcere di Bari. Fondi dirottati a Pordenone

Polizia Penitenziaria - Nichi Vendola dice no al nuovo carcere di Bari. Fondi dirottati a Pordenone


Notizia del 28/08/2012 - BARI
Letto (2368 volte)
 Stampa questo articolo


Il nuovo carcere di Bari non si farà. Almeno non con i 45 milioni di euro messi a disposizione nei mesi scorsi dal governo, che sono stati invece dirottati su Pordenone. A darne notizia è il sindacato di polizia penitenziaria Sappe, secondo il quale l'esclusione del capoluogo pugliese dal piano carceri, avvenuta nel maggio 2012, è stata dovuta alla "contrarietà" del presidente Vendola, che avrebbe detto no al progetto proposto dal DAP (Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria).
 
Restano invece confermati i finanziamenti per la costruzione di nuovi padiglioni detentivi all'interno delle carceri di Lecce(12,7 milioni di euro), Taranto(12,7 milioni di euro) e Trani(11.8 milioni di euro), per un totale di 600 posti (che potrebbero arrivare ad 800-1000).
 
Il nuovo carcere che sarebbe costato circa 45 milioni di euro, avrebbe potuto ospitare circa 700-800 detenuti. Questo è il racconto del Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria che ricorda anche, da quegli incontri, emersero un parere positivo del Sindaco  di Bari ed alcune  contrarietà da parte del Governatore della Puglia.
 
“Purtroppo la contrarietà del presidente Vendola ha avuto un peso tanto determinante che la città di Bari, alla fine del mese di Maggio 2012,  è stata esclusa dal “piano carceri” , ed i circa 45 milioni di euro sono   stati riassegnati a Pordenone prendendo la via del Friuli Venezia Giulia” affermaFederico Pilagatti del Sappe.
 
Fortunatamente i finanziamenti per la costruzione di nuovi padiglioni detentivi all’interno delle carceri di  Lecce(12,7 milioni di euro), Taranto(12,7 milioni di euro) e Trani(11.8 milioni di euro), per un totale di 600 posti (che potrebbero arrivare ad 800-1000) sono stati confermati e presto, se non ci saranno ulteriori intoppi, potrebbero partire i lavori.
 
Ma l’amaro in bocca per il carecre “mancato” di Bari c’è tutto. Il Sappe non ci sta, “poiché l’occasione persa è una sconfitta per tutti, a partire proprio da quei politici regionali che tanto si indignano per la  situazione delle carceri pugliesi  e che a parole, si dimostrano solidali anche  con  provvedimenti  che  poi risultano essere solo carta straccia” conclude Pilagatti.
 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

2 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

3 Poliziotto Penitenziario di Milano si suicida con la pistola d''ordinanza: era in servizio presso il Nucleo NTP di Milano Opera

4 Agente Polizia Penitenziaria uccide la moglie e si suicida: illesa la figlia diciottenne presente in casa, il padre le ha detto di allontanarsi

5 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

6 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

7 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

8 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

9 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

10 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Due suicidi nella Polizia Penitenziaria a distanza di poche ore: Dipartimento amministrazione penitenziaria continua a tergiversare sul disagio dei Poliziotti

6 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

7 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

8 Le nuove prospettive dell’Esecuzione Penale Esterna

9 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa

10 Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato