Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Nicolò Amato ex Capo DAP: fui cacciato per permettere di trattare con la mafia

Notizia del 15/03/2012 - ROMA

Nicolò Amato ex Capo DAP: fui cacciato per permettere di trattare con la mafia

letto 1709 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Nicolò Amato, direttore generale del Dap, il dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, fino al 4 giugno del 1993, non solo esclude di aver partecipato alla trattativa tra Stato e mafia, ma - in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera - accusa: "Io sono una vittima della trattativa tra lo Stato e la mafia. Sono l`agnello sacrificale fatto fuori per attuare una politica carceraria più morbida nei confronti della criminalità organizzata". E aggiunge: "Avessero accolto le mie proposte, anziché cacciarmi, la lotta alla criminalità non sarebbe arretrata e non ci sarebbe stato nemmeno l`oggetto dell`eventuale trattativa".

Amato smentisce di aver proposto all`allora ministro della Giustizia Conso di non rinnovare il "carcere duro" per i mafiosi, con un appunto del 6 marzo 1993: "Neanche per sogno. Io proponevo di sostituire l`articolo 41 bis dell`ordinamento penitenziario, quello sul carcere duro appunto, con una legge che rendesse obbligatorio il controllo audio e la registrazione dei colloqui dei detenuti, per impedire sul serio le comunicazioni dei mafiosi con l`esterno.

Era l`unica norma efficace, che poi fu introdotta nel 2002, 9 anni dopo la mia proposta. In più suggerivo le videoconferenze per evitare il 'turismo giudiziario' dei detenuti che dovevano partecipare ai processi in giro per l`Italia, con tutto ciò che ne conseguiva in termini di sicurezza. Anche questa norma è stata introdotta nel 2001. Si sono adeguati con un po` di ritardo ai miei consigli".

TMNews

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

2 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

3 Blitz della Polizia Penitenziaria: tre arresti per spaccio di droga a Napoli nelle prime ore della mattinata

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

7 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

8 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

9 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni

10 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

2 Catturato dalla Polizia Penitenziaria uno degli evasi dal carcere di Rebibbia: indagini in corso sui complici della latitanza

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 Foibe, il martirio degli Agenti di Custodia

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Rapporto Eurispes: la Polizia Penitenziaria sgradita a un italiano su due

7 Diventa anche tu Capo del DAP!

8 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

9 C’era una volta la sentinella

10 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?