Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
No alla legge italiana che esclude la lavoratrice in maternità dal corso di formazione

Polizia Penitenziaria - No alla legge italiana che esclude la lavoratrice in maternità dal corso di formazione


Notizia del 07/03/2014 - ROMA
Letto (1399 volte)
 Stampa questo articolo


La sig.ra XX supera il concorso del 2009 per la nomina a vice commissario della Polizia Penitenziaria e il 5 dicembre 2011 viene ammessa a partecipare al corso di formazione teorico-pratico di 12 mesi, con inizio fissato per il successivo 28 dicembre, ma il 7 dicembre 2011 la sig.ra XX partorisce, venendo così posta in congedo obbligatorio di maternità per tre mesi.
A gennaio 2012, però, l’Amministrazione penitenziaria le comunica che, in applicazione dell’art. 10, comma 2, del D.Lgs. n. 146/2000, dopo i primi 30 giorni del congedo di maternità, verrà dimessa dal corso, con perdita della retribuzione, precisando che sarebbe stata ammessa di pieno diritto a frequentare il corso successivamente organizzato. La sig.ra XX ha così promosso due ricorsi al TAR Lazio, il quale, a sua volta, ha chiesto alla Corte di Giustizia di esaminare la questione alla luce dell’interpretazione della direttiva 2006/54 sulla parità di trattamento fra uomini e donne.
Gli eurogiudici hanno bocciato la disposizione perché contraria al diritto dell’Ue, in quanto impedisce alla lavoratrice di beneficiare, come i suoi colleghi, di un miglioramento delle condizioni di lavoro: essi hanno avuto la possibilità di seguire il corso per intero e di accedere, prima di lei, al superiore livello di carriera di vice commissario, percependo al contempo la retribuzione corrispondente. Tale esclusione automatica non è conforme al principio di proporzionalità, e peraltro le autorità competenti non sono obbligate a organizzare il corso a scadenze predeterminate.
Per ovviare a ciò le autorità nazionali potrebbero predisporre, per colei che rientra dalla maternità, corsi paralleli di recupero equivalenti, in modo tale che questa possa essere ammessa in tempo utile all’esame e accedere il prima possibile a un livello superiore di carriera. La direttiva 2006/54 ha effetto diretto e il TAR Lazio potrà disapplicare all’occorrenza, di propria iniziativa, qualsiasi disposizione nazionale contraria.
Corte di Giustizia dellUe, sentenza del 6 marzo 2014 (C‑59512)

ipsoa 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Arretrati a Forze dell''Ordine, bidelli e docenti: ecco data ufficiale e importi

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Il Ministro Orlando, la riforma penitenziaria e il depotenziamento del GOM

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

9 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

10 Video: detenuti che puliscono i parchi di Roma accompagnati dalla Polizia Penitenziaria