Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Novara, detenuto extracomunitario morde agente di Polizia Penitenziaria ad una spalla

Polizia Penitenziaria - Novara, detenuto extracomunitario morde agente di Polizia Penitenziaria ad una spalla


Notizia del 07/02/2014 - NOVARA
Letto (1581 volte)
 Stampa questo articolo


Un agente scelto di Polizia Penitenziaria e' stato assalito a morsi da un detenuto nel carcere di Novara. Il fatto, a quanto si apprende, e' avvenuto ieri intorno alle 14, dopo che l'agente aveva notificato al detenuto (un nigeriano del 1979, O.A., che avrebbe dovuto essere scarcerato nell'aprile 2014) il decreto con cui il magistrato di sorveglianza gli aveva negato la liberazione anticipata.

L'uomo, innervositosi, ha dato un forte morso alla spalla sinistra all'agente, che e' stato trasportato all'ospedale cittadino dove gli sono stati prescritti sette giorni di cure e profilassi per scongiurare il rischio di epatite. "Anche se non ne siamo eccessivamente convinti - dichiara Leo Beneduci, segretario generale dell'Osapp, commentando l'accaduto - ci auguriamo che dopo l'approvazione in parlamento della legge di conversione, previa fiducia, dell'ennesimo decreto 'svuota-carceri' questa non sia la regola di condotta dei detenuti a cui potra' essere negata la possibilita' di ottenere la liberazione anticipata".

"Sta di fatto - aggiunge - che a fare le spese delle disfunzioni del carcere e' sempre e comunque la Polizia Penitenziaria, nei cui confronti non esiste in Parlamento alcuna proposta di legge di iniziativa della Guardasigilli Cancellieri e del governo".

 
Agi
STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

2 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

3 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

4 Agente penitenziario arrestato per intralcio alla giustizia e falso nel carcere di Milano San Vittore Francesco Di Cataldo

5 La fidanzata: porti la divisa in modo indegno. Poliziotto penitenziario consegnava telefoni e droga in carcere a Bologna

6 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

7 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

8 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

9 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto

10 Nuovo carcere di Nola. Aggiudicata la gara di appalto per la realizzazione del penitenziario da 1200 posti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente di Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza. Sposato, con tre figli, era in servizio nel carcere di Padova

2 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

3 Il Messaggero: stanziati fondi per rinnovo contratto polizia, dovrebbero essere circa 100 euro a regime

4 Congedo programmato e malattia

5 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

6 Cacciati dalla sede centrale torneranno a lavorare in periferia, ma nel frattempo ...

7 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?