Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Nuove nomine al Governo: Federica Chiavaroli e Gennaro Migliore nuovi Sottosegretari alla Giustizia, Enrico Costa promosso Ministro

Polizia Penitenziaria - Nuove nomine al Governo: Federica Chiavaroli e Gennaro Migliore nuovi Sottosegretari alla Giustizia, Enrico Costa promosso Ministro


Notizia del 29/01/2016 - ROMA
Letto (2160 volte)
 Stampa questo articolo


Cresce il governo di Matteo Renzi, che passa da 56 a 64 membri, grazie a 7 nuovi sottosegretari e al neo ministro degli Affari regionali con la delega alla famiglia, Enrico Costa (Ncd). Oltre ai nuovi membri dell'esecutivo, il Cdm ha effettuato anche altre quattro nomine che vedono lo spostamento o la promozione di esponenti già presenti all'interno del governo. Sabato sera alle 21 il giuramento al Quirinale.

I nuovi sottosegretari - Tommaso Nannicini sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Enzo Amendola (Pd) sottosegretario agli Esteri. Federica Chiavaroli (Ncd) e Gennaro Migliore (Pd) sottosegretari alla Giustizia. Antonio Gentile (Ncd) sottosegretario allo Sviluppo Economico. Il centrista Antimo Cesaro e l'Ncd Dorina Bianchi alla Cultura. 

I "promossi" - Simona Vicari (Ncd) passa dallo Sviluppo alle Infrastrutture. Promossi viceministri Mario Giro agli Esteri e Enrico Zanetti all'Economia (entrambi erano sottosegretari negli stessi ministeri) e Teresa Bellanova che si sposta dal Lavoro allo Sviluppo.

tgcom24.mediaset.it

 

Pronto il rimpasto di Governo: novità anche al Ministero della Giustizia, "promosso" Enrico Costa

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Terrorismo: i Poliziotti Penitenziari in ascolto e i terroristi islamici cambiano strategia

2 Dopo 32 anni la pistola Beretta va in pensione: gli USA firmano contratto con la Sig Sauer

3 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

4 Tentano di fare sesso nella sala colloqui del carcere di Pisa: denunciati dalla Polizia Penitenziaria

5 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

6 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

7 Cinofili Polizia Penitenziaria trovano droga all''interno del carcere modello di Milano Bollate

8 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

9 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

10 Agente penitenziario libero dal servizio blocca detenuto che stava per evadere dal permesso


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Con il Decreto Milleproroghe arrivano le assunzioni nella Polizia Penitenziaria

6 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

7 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

8 Corruzione a Rebibbia: NIC Polizia Penitenziaria e Squadra Mobile Polizia di Stato arrestano due agenti e un detenuto

9 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera