Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Nuovo carcere di Brescia: di nuovo tutto fermo

Polizia Penitenziaria - Nuovo carcere di Brescia: di nuovo tutto fermo


Notizia del 20/03/2014 - BRESCIA
Letto (1464 volte)
 Stampa questo articolo


«Entro 15 giorni troverò una soluzione per Canton Mombello». Era il 21 ottobre 2013, cinque mesi fa. L’allora ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri arrivò a Brescia, assicurando di voler risolvere il problema carcere una volta per tutte. In effetti nelle giornate successive i tecnici del commissario del Governo per l’edilizia penitenziaria fecero più di un sopralluogo nelle ex caserme bresciane, da riadattare a nuovo istituto di pena. Sembrava che il ballottaggio tra la «Serini» di Montichiari e la «Papa», in città, dovesse risolversi in poche settimane. Entrambe mostravano criticità: indisponibile la prima, troppo piccola la seconda.

Fatto sta che il tempo è passato, al dicastero della Giustizia è cambiato il ministro, l’ex pm Alfonso Sabella ha sollevato più di un dubbio sul Piano carceri e del nuovo istituto di Brescia si sono perse le tracce. «Non ci sono novità», si limitano a ripetere dagli uffici del commissario. Eppure Brescia dovrebbe essere «la» priorità, ha sospirato ieri il garante dei detenuti Emilio Quaranta. «L’Italia è il fanalino di coda dell’Europa e Brescia dell’Italia» ha spiegato Quaranta. La struttura è vecchia, poco funzionale, non adatta a ospitare attività lavorative, che è invece quello a cui si dovrebbe puntare per «reinserire» i detenuti. Vi è poi il cronico problema del sovraffollamento. La capienza è di 206 persone, si può arrivare a 298, come «limite di tolleranza». Ma a Canton Mombello si viaggia spesso attorno ai 500, 581 la punta massima.

Va detto che a cavallo del nuovo anno 150 carcerati sono stati trasferiti a Cremona, dando un po’ di respiro al carcere di Brescia. Oggi i detenuti sono 336. Una situazione per certi versi mai vista dalle parti di Canton Mombello, ma pur sempre una condizione di sovraffollamento. Quaranta ha ricordato la class action promossa da 355 detenuti; ricorso dichiarato «ammissibile» dalla corte di Strasburgo il cui esito è atteso a maggio, al termine della «moratoria» per il caso Torregiani. Per via del sovraffollamento l’Italia rischia multe milionarie, e il «caso Brescia» può costare caro. Giusto dunque elogiare l’impegno delle associazioni e dei cittadini bresciani che cercano di rendere più vivile la struttura penitenziaria: negli ultimi anni sono arrivati 700 libri, 50 televisori, decine di materassi; sono stati organizzati concerti e imbastite occasioni lavorative.

La norma prevede sgravi fiscali per le aziende che assumono detenuti o organizzano attività produttive negli istituti di pena. Ma il problema di Canton Mombello è che non ci sono spazi sufficienti. «Serve un nuovo carcere», ha ribadito Quaranta, che sia l’ampliamento di Verziano, come ipotizzato ai tempi di Paroli, o l’ex caserma Papa. Massimo Tacconi (Lega) ha invitato a riprendere in mano la prima ipotesi («la Papa non è adatta»), Fabio Capra (Pd) ha risposto spiegando che l’amministrazione agevolerà la costruzione di un nuovo carcere, «ma che il compito spetta allo Stato», ad iniziare dal reperimento delle risorse. Il rischio, va detto, è un altro: che nessuna delle due strade vada in porto.

brescia.corriere.it

Nuovo carcere a Brescia: Cancellieri promette soluzione per la costruzione entro 15 giorni

 

Il nuovo carcere di Brescia in una ex caserma in disuso: l'ipotesi del piano carceri

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali

10 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

4 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

5 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

6 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

7 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario