Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Occhipinti l'ex poliziotto della Uno Bianca chiede la semilibertà

Notizia del 03/01/2012 - BOLOGNA

Occhipinti l'ex poliziotto della Uno Bianca chiede la semilibertà

letto 1766 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Marino Occhipinti, uno dei componenti della banda della Uno Bianca, che tracciò col sangue una delle pagine più dolorose della storia della città di Bologna, chiede oggi la semilibertà. Occhipinti, in carcere dal 1994, è stato condannato all'ergastolo per l'omicidio della guardia giurata Carlo Beccari, compiuto durante un assalto ad un furgone portavalori davanti alla Coop di Casalecchio il 19 febbraio 1988.

L'ex poliziotto della squadra mobile del capoluogo emiliano è in carcere a Padova ed ha già usufruito nel 2010 di un permesso per partecipare alla Via Crucis. 

Prima di Natale si è tenuta un'udienza davanti al Tribunale di sorveglianza di Venezia per discutere la richiesta di Occhipinti, 46 anni, ex poliziotto della squadra mobile della questura di Bologna, attualmente detenuto a Padova. Due anni fa l'uomo aveva chiesto scusa alla città e ai parenti delle vittime per il dolore provocato, ma l'associazione dei parenti le aveva fermamente respinte al mittente. Rosanna Zecchi, a nome dei famigliari dei 24 morti, non accetta la richiesta avanzata da Occhipinti: "Noi non troviamo che sia giusto - commenta parlando con l'agenzia Dire - siamo sconcertati, per questo come per altri permessi passati. Se la giustizia è questa ne prendiamo atto, cosa possiamo dire.. Più che andare dal ministro come abbiamo fatto due anni fa non possiamo fare".

bologna.repubblica.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

2 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

3 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

4 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

5 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

6 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

7 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

8 Due detenuti non rientrano dai permessi nel carcere minorile di Torino

9 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

3 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

4 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 Noi, vittime della Torreggiani

7 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

8 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

9 L’estate del detenuto

10 Evasioni ... troppo facile scaricare sempre la colpa su di noi!