Maggio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2017  
  Archivio riviste    
Olio bollente contro Agenti: poliziotti presi anche a calci e pugni da detenuto nel carcere di Marassi

Polizia Penitenziaria - Olio bollente contro Agenti: poliziotti presi anche a calci e pugni da detenuto nel carcere di Marassi


Notizia del 10/10/2013 - GENOVA
Letto (2280 volte)
 Stampa questo articolo


Aggressioni in carcere: detenuto getta olio bollente al Poliziotto penitenziario che lo aveva ripreso verbalmente. Calci e pugni anche per gli altri agentei intervenuti.

“La Polizia Penitenziaria non è carne da macello! Non è più possibile tollerare violenze come quelle di oggi contro i poliziotti di Marassi. Le autorità nazionali e regionali penitenziarie si sveglino dal colpevole torpore in cui da almeno un decennio si trovano ed assicurino garanzie e tutele alla Polizia Penitenziaria, le cui donne ed uomini combattono e rischiano ogni giorno la vita nella prima linea delle sezioni detentive “.

Dura presa di posizione di Roberto Martinelli, segretario generale aggiunto del Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, rispetto a quanto avvenuto oggi nel carcere di Genova Marassi.

“Un detenuto marocchino, ristretto per reati di droga, anziché andare ai cortili per l’ora d’aria si fermava a parlare con ristretti di altre celle, e ciò non è consentito. Richiamato dell’agente di servizio, il detenuto prima lo ha minacciato e poi ha dato in escandescenza. Ha lanciato olio bollente ai poliziotti intervenuti e poi li ha colpiti con calci e pugni: 6 i poliziotti feriti, 5 dei quali si sono recati presso il Pronto Soccorso di un Ospedale cittadino. Una situazione incredibile e inaccettabile: e il fatto che ha visto protagonista, ancora una volta, uno straniero ci induce a tornare a sollecitare il Governo e il Ministro della Giustizia Cancellieri ad attivarsi davvero perché i detenuti stranieri scontino la pena a casa loro. Ma attendiamo sempre dal Guardasigilli provvedimenti concreti dopo la sua visita a Marassi delle scorse settimane. Una cosa è certa: la Polizia Penitenziaria non è carne da macello e non tollererà altre violenze”.

Martinelli ricorda che sui circa 780 detenuti presenti, rispetto ai 430 posti letto regolamentari, oltre il 60% sono stranieri, e che nelle ultime settimane diversi sono stati gli eventi critici: dal detenuto che si è lesionato il corpo a quello che ha provocato un incendio in cella, con molti poliziotti intossicati. “Eppure, nonostante tutto questo, l’Amministrazione penitenziaria brilla per l’assenza di provvedimenti su Marassi, almeno negli ultimi dieci anni.”

tigullionews.com

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Riparte il Concorso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria 100 donne e 300 uomini

2 Si incendia furgone della Polizia Penitenziaria: salvi ma intossicati gli Agenti e il detenuto

3 Imboscata ad Agente penitenziario: c''è un problema in bagno e quando arriva i detenuti lo aggrediscono

4 Serve sangue per la figlia di un collega: coinvolta in un incidente a Cosenza è in coma

5 DAP avvia procedimento disciplinare ai sindacalisti che contestarono il sistema premiale che ha permesso la liberazione anticipata dell''omicida Igor il russo

6 Ruba il borsello ad un poliziotto penitenziario in pizzeria, lo nasconde in auto e poi torna a mangiare. Scoperto e arrestato

7 Detenuto cerca di accoltellare Poliziotto penitenziario nel carcere di Novara: Agente schiva il colpo ma rimane ferito al braccio

8 Detenuti magrebini in sorveglianza dinamica aggrediscono con lamette gli Agenti penitenziari nel carcere di Padova

9 Bombe molotov contro le auto della Polizia Penitenziaria: gravissimo atto intimidatorio nel carcere di Pisa

10 Perquisizione nel carcere di Rimini: 5 telefonini, 3 grammi di hashish, 2 coltelli rudimentali, una chiavetta USB


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 C’erano una volta due reparti speciali chiamati GOM e NIC …

2 Ci ha lasciati Veronica Bizzi, educatrice in servizio presso la Casa Circondariale di Trapani

3 Con la riforma della giustizia la Polizia Penitenziaria espleterà i controlli anche sul territorio per legge

4 Dipendenti statali: attenzione alle assenze per malattie, fissato il tetto massimo

5 Forze di Polizia e Forze Armate: uso consapevole dei social network. Guarda il Video con i consigli utili

6 Ormai è un Bollettino di Guerra … San Basilide salvaci tu

7 Commissione Antimafia: relazione del Presidente Rosy Bindi sullo stato di salute di Salvatore Riina

8 Lotta al terrorismo: maggior contributo della Polizia Penitenziaria e partecipazione ai Comitati provinciali ordine e sicurezza

9 Ministro Orlando vigili affinchè il DAP non ritardi anche nell’attuazione del riallineamento

10 La "famiglia di caserma" e l''attesa del trasferimento vicino casa