Assolto per incapacità totale di mente è da sette giorni in un cella del carcere genovese di Marassi perché la residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza di Castiglione delle Stiviere (ex ospe" />

  Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Omicida ma assolto perché malato psichico costretto a rimanere in carcere a Marassi: Opg di Castiglion delle Stiviere è pieno

Polizia Penitenziaria - Omicida ma assolto perché malato psichico costretto a rimanere in carcere a Marassi: Opg di Castiglion delle Stiviere è pieno


Notizia del 26/06/2016 - GENOVA
Letto (1874 volte)
 Stampa questo articolo


Assolto per incapacità totale di mente è da sette giorni in un cella del carcere genovese di Marassi perché la residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza di Castiglione delle Stiviere (ex ospedale psichiatrico criminale) - indicata dal ministero per ospitarlo - è off limits: 210 ospiti a fronte di una capienza massima di 160.

La procura di Savona, nonostante i solleciti a tutte le autorità competenti, non è ancora riuscita a trovare una collocazione idonea a Luigi Frumento, 53 anni, savonese, assolto al processo dall'accusa di parricidio, ma giudicato da ben due periti "socialmente pericoloso" e in grado di commettere un altro omicidio se non sottoposto a cure.

Due le alternative per il sostituto procuratore Vincenzo Carusi: lasciare in carcere Frumento ("violando i suoi diritti umani") o azzerare le misure di sicurezza concedendo la libertà vigilata "ma con il pericolo - dice il pm - di mettere in circolazione un uomo che i medici ritengono possa scatenare la sua violenza contro la sorella. Dopo aver ucciso con 15 coltellate il padre". Luigi Frumento non è un paziente qualunque.

"Non ha commesso una rapina, ha ucciso il padre" ripete il pm Carusi che dopo la lettura dell'assoluzione da parte del gip Fiorenza Giorgi, mercoledì 15 giugno, si è attivato per trovare una soluzione. Compito improbo, che riporta alla ribalta la vicenda della trasformazione degli ex ospedali giudiziari (Opg) - scattata a novembre scorso, voluta dal governo Monti e ratificata da Renzi - nelle cosiddette Rems.

La regione Liguria non ha ancora una sua residenza per pazienti psichiatrici alle prese con problemi di giustizia e ha stipulato una convenzione con la Lombardia. Ma nella struttura mantovana di Castiglione delle Stiviere i posti sono esauriti. Che fare? Il pm savonese ha scritto alla regione Liguria, a quella lombarda, alle Asl di Savona e Mantova, al dipartimento amministrazione penitenziaria del Ministero, ai provveditori alle carceri di Milano e Torino. Insomma a tutte le autorità competenti a risolvere il caso.

Protocollate le lettere sabato 18, fino a ieri sera nessuno si era ancora fatto vivo. Nel palazzo di giustizia savonese imbarazzo e rabbia sono palpabili. Anche perché la vicenda sembra senza soluzione e le sanzioni (anche economiche) incombono.

La Stampa

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

6 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

7 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946