Eseguiti nella mattinata diversi ordini di custodia cautelare in carcere da parte del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria che alle prime ore dell’alba di oggi, congiuntamente al " />

  Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Operazione FIORENTINI, eseguiti dal NIC 4 ordini di custodia cautelare in carcere

Polizia Penitenziaria - Operazione  FIORENTINI, eseguiti dal NIC 4 ordini di custodia cautelare in carcere


Notizia del 18/03/2016 - MILANO
Letto (1264 volte)
 Stampa questo articolo


Eseguiti nella mattinata diversi ordini di custodia cautelare in carcere da parte del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria che alle prime ore dell’alba di oggi, congiuntamente al personale del Provveditorato Regionale di Milano, in collaborazione con i Carabinieri di Monza e Firenze, ha eseguito, su disposizione del GIP di Milano e su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica di Milano dott.ssa Grazia Colacicco, nella città di Firenze, alcune misure di custodia cautelare emesse, nei confronti di quattro soggetti (2 italiani e 2 albanesi, tutti pregiudicati) ritenuti responsabili di una rapina compiuta a Firenze nella giornata di venerdì 11 marzo.

I quattro arrestati, condotti negli istituti penitenziari di Prato e Firenze (TAKO Pali albanese 28enne, BUSHAJ Aurel, albense 32enne, COZZOLINO Aniello 46enne di Torre del Greco (NA), ARIANI Fabrizio 59enne lucchese) sono tutti pregiudicati a vario titolo per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Nei loro confronti le attività tecniche hanno consentito di ricondurre loro anche la responsabilità della rapina compiuta ai danni di un rappresentante di gioielli compiuta nel primo pomeriggio di venerdì 11 marzo.

Nella circostanza, i due arrestati italiani avevano pianificato la commissione di una rapina (materialmente perpetrata da TAKO e BUSHAJ) in danno di un rappresentante di gioielli del quale erano state studiate le abitudini tanto da venire a sapere che, venerdì 11 marzo,  alle ore 14.00 circa, si sarebbe recato a Firenze, via dei Cadorna, presso la sede dell’emittente televisiva “Teleregione Toscana”, ove avrebbe dovuto effettuare una televendita di preziosi ed in conseguenza di cui aveva al seguito un cospicuo “campionario” per un valore di € 50.000 circa.  Tako Pali e Bushaj Aurel hanno quindi atteso che il gioielliere scendesse dal proprio veicolo e, brandendo una pistola semiautomatica ed una pistola elettrica tipo “taser”, minacciandolo di morte, hanno ingaggiato con lui una colluttazione impossessandosi immediatamente delle due borse che il rappresentante di preziosi aveva con sé. L’accanita resistenza della vittima però ha fatto perdere ad uno dei due rapinatori proprio la borsa con i preziosi che è stata subito recuperata.

L’indagine si inserisce in una più vasta operazione investigativa  tesa a contrastare la criminalità predatoria che ha già portato tra gennaio e febbraio, alla cattura di un noto latitante albanese, nonché all’esecuzione di altri 8 fermi di pregiudicati albanesi (di cui due irregolari sul territorio nazionale) per furti commessi in provincia di Mantova, Bergamo, Varese, Vicenza e Padova, nonché al deferimento di una italiana per favoreggiamento personale e di un incensurato 38enne bergamasco, titolare di un negozio di “Compro oro”, per ricettazione poiché trovato in possesso di quasi 3 kg. di oro frutto dell’attività delittuosa.

Sappeinforma

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

6 Carcere di Teramo senza riscaldamento e in mezzo al terremoto: domani lo sfollamento

7 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

8 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

9 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

10 Infame spia degli sbirri: così è iniziato il tentativo di rivolta al carcere minorile di Milano


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 In memoria del collega Pietro Sanclemente, Assistente Capo del carcere di Trapani

5 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

6 Replica a Il Fatto Quotidiano: i veri motivi per cui il Sappe ha querelato Ilaria Cucchi

7 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

8 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

9 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera