Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Orlando: immagine della Polizia Penitenziaria andava tutelata. Il Ministro torna sulle dichiarazioni di Clemente Russo al Grande Fratello Vip

Polizia Penitenziaria - Orlando: immagine della Polizia Penitenziaria andava tutelata. Il Ministro torna sulle dichiarazioni di Clemente Russo al Grande Fratello Vip


Notizia del 10/10/2016 - ROMA
Letto (2210 volte)
 Stampa questo articolo


Il ministro della Giustizia commenta ancora il caso Clemente Russo: "Dovevo dire ai cittadini che la Polizia Penitenziaria in qualche modo non coincide con quell'immagine che veniva data".

Liquida così la questione Grande Fratello Vip il ministro della Giustizia, Andrea Orlando.

In un'intervista esclusiva che andrà in onda domani sera a Matrix (Canale 5, ore 23.30), il ministro della Giustizia Andrea Orlando spiega perché ha chiesto al Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria di valutare i comportamenti di Clemente Russo, pugile in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre, espulso lunedì scorso dalla casa del Grande Fratello Vip e finito sott’accusa per espressioni ritenute ingiuriose e rivelatrici di misoginia e omofobia.

"La Polizia Penitenziaria è la polizia delle garanzie, cioè quella che deve, da un lato tutelare la sicurezza dei cittadini, ma dall'altro anche garantire l'incolumità di chi è recluso", ha detto il Guardasigilli in un'intervista esclusiva a Nicola Porro, che andrà in onda domani sera aMatrix, "Ed è del tutto evidente che un'espressione come quella si addice poco a questo tipo di ruolo e di funzioni".

Commentando le confessioni di Stefano Bettarini, il pugile aveva detto che una donna che tradisce va uccisa. Dopo le polemiche scoppiate, Orlando aveva chiesto al Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria di valutare i comportamenti dell'atleta, poi espulso dalla casa del Grande Fratello Vip.

"La cosa semplice era dire ai cittadini che la Polizia Penitenziaria in qualche modo non coincide con quell'immagine che veniva data", sottolinea Orlando, ricordando che mesi fa il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria "ha sanzionato dei poliziotti perché avevano inneggiato alla morte di un detenuto che era avvenuta all'interno di un carcere". "Eppure si trattava di un profilo Facebook, si trattava di una cosa che aveva assolutamente minor rilievo mediatico", spiega ora, "Siccome il caso Russo è una cosa di cui si discute e va nelle case di molti italiani, con un seguito significativo, mi pareva molto importante che, in qualche modo, questo messaggio arrivasse in modo tempestivo".

ilgiornale.it - mediaset.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

2 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria