Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Orlando incontra Google, Facebook e Microsoft per contrastare propaganda terroristica online

Polizia Penitenziaria - Orlando incontra Google, Facebook e Microsoft per contrastare propaganda terroristica online


Notizia del 21/12/2015 - ROMA
Letto (995 volte)
 Stampa questo articolo


Contrasto alla propaganda terroristica e all'istigazione all'odio online è stato l’argomento al centro dell’incontro convocato oggi pomeriggio al Ministero della Giustizia dal Guardasigilli Andrea Orlando, con i rappresentanti delle piattaforme internet e social media Microsoft, Facebook e Google. 

La riunione - la prima di una serie - punta ad avviare, a livello nazionale e sul versante della giustizia, una riflessione con gli attori del mondo della rete per studiare possibili modalità di collaborazione per affrontare il tema dell’utilizzo di internet e dei social media per scopi terroristici. Riflessione che può essere allargata anche alla lotta contro l'istigazione all'odio. La cornice in cui si inserisce questo dialogo è quella dello sforzo avviato a livello Europeo tra i ministri della Giustizia e dell’Interno alla luce della discussione in sede UE del cosiddetto ‘pacchetto protezione dati’ e del contrasto all’incitamento all’odio on line.

Questi fenomeni, ha sottolineato il ministro della Giustizia Andrea Orlando, non si possono reprimere solamente con interventi penali. É invece necessario costruire un'interlocuzione per contenerli con un tipo di intervento che derivi da una forma di autodisciplina degli operatori del settore. Sono due, ha aggiunto Orlando, i settori prioritari in cui é necessario compiere progressi significativi: ridurre la disponibilità del materiale contenente apologia del terrorismo e i discorsi d'odio on line. E’ necessario che gli operatori della rete, le associazioni attive nel campo del sociale e della difesa dei diritti interagiscano utilizzando la rete stessa come anticorpo, per sviluppare campagne di controinformazione che fermino questo tipo di propaganda”.

Su entrambi i versanti tutti i partecipanti al tavolo di confronto hanno garantito collaborazione. Nelle prossime settimane è previsto un nuovo incontro.

giustizia.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

5 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

6 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

9 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

10 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia