Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Orlando parla di proselitismo islamico nelle carceri e smentisce il capo della DNA Roberti

Polizia Penitenziaria - Orlando parla di proselitismo islamico nelle carceri e smentisce il capo della DNA Roberti


Notizia del 18/04/2016 - ROMA
Letto (1161 volte)
 Stampa questo articolo


Il ministro della Giustizia dagli Stati generali dell’esecuzione penale a Rebibbia parla di proselitismo jihadista all'interno degli istituti penitenziari. E, nonostante le persone coinvolte siano alcune centinaia, ha precisato che "il fenomeno non è comparabile con quello di altri paesi europei".

Sono numeri che arrivano da “un monitoraggio” e che, secondo il ministro della Giustizia Andrea Orlando “non sono allarmanti”. Parliamo delle “persone coinvolte in un percorso di radicalizzazione” all’interno delle carceri “con diverse gradazione di adesione”, che “sono circa 360“. Orlando, pur specificando di avere “consapevolezza del rischio del proselitismo e della radicalizzazione jihadista nelle carceri”, nella conferenza stampa che ha preceduto l’apertura degli Stati Generali dell’esecuzione penale a Rebibbia, ha precisato che “il fenomeno non è comparabile con quello di altri paesi europei”.

Poi ha fatto riferimento anche a quanto dichiarato dal procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, che aveva parlato di “500 minori nelle carceri a rischio Jihad”. E l’ha smentito. “I casi di radicalizzazione interessano anche il circuito minorile – ha proseguito Orlando – ma non è un fenomeno di massaconsiderato che in tutto il complesso delle carceri minorili non si arriva a 500 minori complessivamente detenuti. Quindi nessun allarme ma nessuna sottovalutazione“. Alle 360 persone già citate, quindi, secondo Orlando sono da aggiungere “meno di 10 del circuito minorile”. E anche in questo caso sono “numeri certamente non comparabili con quelli di altri paesi”. E che, fra l’altro, sono diversi da quelli diffusi a febbraio da Antigone, l’associazione che si batte per i diritti nelle carceri, che parla di 19 detenuti di fede islamica radicalizzati e ristretti in apposite sezioni di alta sicurezza e di circa 200 “attenzionati”.

ilfattoquotidiano.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

5 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

6 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

7 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

8 In sezione comme a la guerre

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook