Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Overdose in carcere: i Radicali ringraziano la Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Overdose in carcere: i Radicali ringraziano la Polizia Penitenziaria


Notizia del 26/10/2012 - SALERNO
Letto (3000 volte)
 Stampa questo articolo


Salzano: "Avrei voluto ringraziare il sindaco per l'impegno per l'istituzione del Garante, ma la triste cronaca di queste ore m'impone di essere vicino ai familiari dei detenuti colpiti".
 
Un episodio increscioso si è consumato all'interno della casa circondariale di Fuorni. Ieri, infatti, sono finiti in ospedale, in gravissime condizioni, due detenuti di 28 e 33 anni per overdose. Proprio all'interno delle mura che avrebbero dovuto proteggerli dalla droga, chissà come, è stata introdotta la sostanza stupefacente facendo rischiare la vita ai due giovani reclusi.
 
"Sono passate soltanto alcune ore da quando il sindaco De Luca e il consiglio comunale hanno dato e voluto essere speranza approvando all'unanimità l'istituzione del Garante dei detenuti, per la martoriata comunità penitenziaria di Fuorni che è stata colpita da inaudita violenza, per i casi in queste ore, di due, forse tre malori contemporanei, nella sezione dedicata ai tossicodipendenti, forse gli ennesimi casi di tentativi di suicidi o il durissimo attacco delle narcomafie a questa martirizzata comunità di martiri, ristretti in quelle che oramai da tempo sono le catacombe del terzo millennio", ha commentato Donato Salzano dei Radicali.
 
Parla, inoltre, di "tragedia sventata soltanto dall'abnegazione degli agenti di Polizia Penitenziaria e della direzione del carcere, con il loro tempestivo intervento salvavita", Salzano, quando, in realtà, ci si dovrebbe interrogare sulle modalità con le quali la sostanza stupefacente, nonostante la polizia, abbia varcato l'ingresso della casa circondariale, raggiungendo e mettendo in pericolo la vita dei detenuti. Si riserva la facoltà di non parlare, intanto, il cappellano del Carcere di Fuorni, don Rosario Petrone.
 
Salerno Today
STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

2 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

3 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

4 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

5 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

6 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

9 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative

10 Commissione Antimafia: 41bis è insostituibile e convenzione tra DAP e Servizi segreti va riscritta, troppe ombre


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Transito a ruolo civile. Č legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

3 Gruppo Operativo Mobile: Perché? Perché? Perché? Perché?

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Ma chi siamo?

6 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia